Altri eventi - Fondazione Nikolaos

Altri eventi

Seconda Edizione di BITLIBRI a Bitritto il 15 e 16 Giugno

Seconda Edizione di BITLIBRI a Bitritto il 15 e 16 Giugno

12 Giugno 2019

La FONDAZIONE NIKOLAOS Vi invita a non mancare alla seconda edizione di BITLIBRI che si terrà a Bitritto il 15 e 16 Giugno dalle ore 18.30! Quest’anno la bellissima Piazza Leone sarà resa incantevole da libri, scrittori e concerti di musica jazz. Autori illustri provenienti da varie parti d’Italia e grandi musicisti come Guido Di Leone e Paolo Lepore porteranno nel meraviglioso salotto letterario di Bitritto bellezza, arte e cultura per regalarci due serate indimenticabili. Vi aspettiamo numerosi!

Leggi

3^ Borsa di Studio Gran Premio di Bari “Nunzio Canta”

3^ Borsa di Studio Gran Premio di Bari “Nunzio Canta”

05 Aprile 2019

A circa un mese dall’avvio della 6^ Rievocazione del Gran Premio di Bari, si rinnova la partnership tra la Fondazione Nikolaos e Old Cars Club per la 3^ edizione della Borsa di Studio Gran Premio di Bari “Nunzio Canta”.

Aperto agli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bari, il concorso, dal titolo “Riscrivi il manifesto del Gran Premio di Bari” ha visto giovanissimi artisti cimentarsi nella realizzazione di un’opera capace di coniugare originalità e tradizione. Le più belle opere pervenute, sono state esposte dal 30 marzo al 5 aprile 2019 all’interno del Fortino Sant’Antonio di Bari, nell’ambito della mostra “La storia del Gran Premio” organizzata dallo stesso Club Old Cars.

Al termine della mostra, venerdì 5 Aprile, il Presidente di Old Cars Club, Antonio Durso e il Vicepresidente della Fondazione Nikolaos, Roberto Di Marcantonio, alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Bari, Pietro Petruzzelli e della Professoressa Pucciarelli, docente dell’Accademia di Belle Arti, hanno assegnato la Borsa di Studio alla giovane artista Vittoria Lorusso, per la sua personale e originale riproposizione del Manifesto del Gran Premio di Bari.

Leggi

4^ Premio Nikolaos Città di Bari per lo Sport

4^ Premio Nikolaos Città di Bari per lo Sport

13 Aprile 2019

Si è svolta sabato 13 Aprile 2019, nel Fortino Sant’Antonio di Bari, la 4^ edizione del Premio Nikolaos Città di Bari per lo Sport, organizzato dalla Fondazione Nikolaos in collaborazione con l’Associazione Culturale “Il Tedoforo” e il patrocinio della Commissione Sport del Comune di Bari. Quattro gli atleti premiati in questa edizione: Roberto Ferrarese, grande velista del passato, l’Arbitro Gigi Nasca per il presente, la giovanissima tennista Vittoria Paganetti e il suo coetaneo, già campione di canottaggio, Michelangelo Quaranta, in rappresentanza dello Sport del futuro.

Leggi

La Fondazione Nikolaos partecipa alla 6^ Rievocazione del Gran Premio di Bari

La Fondazione Nikolaos partecipa alla 6^ Rievocazione del Gran Premio di Bari

29 Maggio 2019

Come da consuetudine, anche quest’anno la Fondazione Nikolaos è stata partner di Old Cars Club nella realizzazione della 6^ Rievocazione del Gran Premio di Bari.

Divenuto ormai appuntamento fisso della primavera barese, l’evento si è svolto quest’anno dal 26 al 28 Aprile e ha coinvolto circa 50 equipaggi a bordo di splendide auto d’epoca datate dal 1947 al 1956 (anni in cui si è svolta la storica gara a Bari).

Suggestiva la partenza in notturna alle 21.30 di sabato 27 aprile: partendo da  Piazza Prefettura e percorrendo tutto Corso Vittorio Emanuele, le auto hanno emozionato il grande pubblico del sabato sera barese, regalando un assaggio della gara del giorno seguente. La domenica mattina, tutti pronti alle ore 9 per l’Inno nazionale e per il briefing dei piloti, dopo il quale è stato dato l’avvio alle tre manches di gara.

Durante i tre giorni, non sono mancati momenti di spettacolarità, come la parata delle auto storiche degli associati Old Cars Club  – che, partita dalla sede di Via Napoli, è giunta in Corso Vittorio Emanuele – ma anche le esposizioni statiche dei bolidi d’epoca e le sfilate dei club Ferrari, Porsche e delle Moto Ducati.

Leggi

E’ online il nuovo numero del magazine Nikolaos.it!

E’ online il nuovo numero del magazine Nikolaos.it!

25 Marzo 2019

Con la fine del primo trimestre dell’anno, arriva puntuale il nuovo numero di Nikolaos.it, il magazine della Fondazione Nikolaos! In questo numero, tanti approfondimenti culturali su musica, letteratura, architettura, cucina e poi ancora interviste, gallery fotografiche e tutte le novità sui nostri progetti!

Clicca qui per sfogliare o scaricare la tua copia digitale!

 

Leggi

Arriva a Bari il Munbam, primo Museo di San Nicola dei Bambini e delle Bambine

Arriva a Bari il Munbam, primo Museo di San Nicola dei Bambini e delle Bambine

16 Novembre 2018

Sarà inaugurato a Dicembre 2018 a Bari il Munbam, primo Museo di San Nicola per i Bambini e le Bambine. Il progetto, che la Fondazione Myrabilia porterà avanti per tre anni grazie alla collaborazione con numerosi attori del panorama culturale barese, tra cui anche la Fondazione Nikolaos, si pone l’obiettivo di far conoscere a grandi e piccini la figura del Santo Patrono di Bari sotto un aspetto sacro ma anche profano.

Dal San Nicola dei miracoli a Babbo Natale, i cittadini baresi, i turisti, le scolaresche, avranno la possibilità di scoprire i dettagli della vita e delle tradizioni legate a questa figura famosa nel mondo intero.

L’iniziativa potrà essere implementata anche grazie ad una interessante operazione di crowfunding nella quale chiunque potrà dare il proprio contributo e sentirsi parte attiva nella realizzazione di questo progetto ambizioso di crescita dell’intera città di Bari.

Tutti i dettagli dell’iniziativa sono disponibili qui.

Scopri qui come poter dare il tuo contributo!

Leggi

La Fondazione Nikolaos presente alla conferenza stampa di “CiclONE ANT”

La Fondazione Nikolaos presente alla conferenza stampa di “CiclONE ANT”

26 Settembre 2018

Fondazione ANT Italia ONLUS, in collaborazione con il Comune di Bari – in particolare l’Assessorato allo Sport e Commissione sport, cultura e marketing territoriale – e con il supporto dell’Ass. Ruota Libera, ha organizzato una pedalata di solidarietà, che si svolgerà domenica 30 settembre, allo scopo di sensibilizzare la popolazione sul tema dell’importanza dei corretti “stili di vita” e in particolare dell’attività fisica come strumento di prevenzione primaria delle cosiddette malattie del benessere, in primis il tumore. L’intero ricavato sarà utilizzato per finanziare una campagna di prevenzione del melanoma, una delle patologie in netto aumento tra la popolazione. In particolare ANT si pone l’obiettivo di erogare gratuitamente 30 visite dermatologiche a cittadini del territorio pugliese in condizioni disagiate.

L’iniziativa è stata presentata a Palazzo di Citta da Alice Impellizzeri, responsabile promozione fondazione ANT di Bari alla presenza dell’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli e del presidente della commissione consiliare Cultura Giuseppe Cascella. Presenti alla conferenza stampa anche Elisabetta Boccia, responsabile territoriale politiche sociali COOP Alleanza 3.0 e Alberto di Marcantonio, vicepresidente Fondazione Nikolaos.

“Con questa iniziativa – ha detto Cascella – prosegue l’impegno dell’amministrazione comunale al fianco delle associazioni del terzo settore, allo scopo di garantire e migliorare ili benessere della collettività. Crediamo molto in iniziative come questa e sosteniamo la manifestazione perché con “Ciclone ANT”, la fondazione ANT intende richiamare l’attenzione sull’attività di prevenzione nei confronti delle malattie oncologiche. L’intero ricavato dell’evento, infatti, sarà utilizzato per finanziare una campagna di prevenzione del melanoma, un tumore della pelle molto aggressivo che a livello nazionale risulta essere addirittura la terza neoplasia più frequente al di sotto dei cinquanta anni di età, con quattordicimila nuovi casi ogni anno. Spero che domenica vi sia un’adesione di massa alla ciclo-passeggiata”.

Alice Impellizzeri – ha riassunto la mission di ANT e ha evidenziato l’importanza della efficace ‘rete’ solidale che si è creata intorno alla onlus, “rete che ci vede lavorare in sinergia con l’amministrazione comunale e con il mondo del terzo settore e del no-profit: Ruotalibera, Tempo Libero onlus e la Fondazione Nikolaos”.

L’assessore Petruzzelli – ha sottolineato la sua piena approvazione nei confronti di simili iniziative che intendono promuovere il concetto di prevenzione attraverso la pratica sportiva. “Una pratica sportiva diffusa, non competitiva, capace però di orientare la collettività verso migliori stili di vita. Chi pratica sport può rendersi conto in tempi brevi dei numerosi benefici fisici e psicologici. L’uso della bicicletta, tra l’altro, è molto importante per il futuro della nostra città, e la nostra amministrazione si impegnerà a promuovere lo spostamento sulle ‘due ruote’ e lo sviluppo di una vera e propria ‘cultura della bici’. A breve presenteremo un progetto finanziato dal ministero dell’Ambiente, che potrebbe prevedere il riconoscimento di incentivi a favore di tutti coloro che useranno la bicicletta per recarsi al lavoro”.

Il percorso si svolgerà nel centro cittadino, con partenza dal Parco 2 giugno, si proseguirà lungo Corso Cavour e il lungomare fino a Punta Perotti, per poi concludere l’iniziativa in Piazza del Ferrarese, dove sarà posizionato un gazebo ANT.

Fonte: Quotidiano di Bari

Leggi

3^ Edizione del Premio Nikolaos Città di Bari per lo Sport nell’82^ Fiera del Levante

3^ Edizione del Premio Nikolaos Città di Bari per lo Sport nell’82^ Fiera del Levante

15 Settembre 2018

Il Premio “Nikolaos Città di Bari per lo Sport” chiude in bellezza l’82^ Fiera del Levante. Giunto alla sua 3^ edizione e divenuto ormai appuntamento fisso del maggio e del settembre barese, l’evento si è svolto con l’obiettivo di premiare le eccellenze sportive che contribuiscono a rendere grande la città di Bari nel panorama nazionale e internazionale.

Organizzata dalla Fondazione Nikolaos, con il patrocinio della Commissione Cultura e Sport del Comune di Barie la collaborazione dell’Associazione Culturale “Il Tedoforo”, la cerimonia di premiazione si è svolta sabato 15 settembre alle all’interno del Padiglione del Comune di Bari. Un evento all’insegna del sano sport nell’ottica della continuità temporale, in cui a ricevere il prestigioso riconoscimento sono stati, in una sorta di staffetta generazionale, tre atleti del passato, del presente e del futuro, capaci di testimoniare l’idea di uno sport etico e incentrato sul benessere della persona e sulla condivisione di sani valori.

Primo premiato di questa edizione è stato il tennista Raffaele Cirillo, campione degli anni ’70 e ancora oggi allenatore nel Circolo Tennis del Foro Italico. A lui il riconoscimento di grande icona sportiva del passato. A seguire, Maria Pia Longobardi, nuotatrice segnalata dal Cus e prima donna a ricevere il Premio Nikolaos Città di Bari per lo sport. Infine, applaudissimo il giovane Franko Abazi, premiato come eccellenza del presente e del futuro nella disciplina della lotta greco-romana.

Alla cerimonia di consegna del 3° Premio Nikolaos Città di Bari per lo Sport hanno preso parte il Presidente della Commissione Cultura e Sport del Comune di Bari, Giuseppe Cascella, il Vice Presidente della Fondazione Nikolaos, Roberto di Marcantonio, il Presidente dell’Associazione Culturale “Il Tedoforo”, Vito Antonacci e i rappresentanti del Circolo Tennis, del Cus  e della Società Ginnastica Angiulli di Bari.

Leggi

Anche la Fondazione Nikolaos alla Biennale della Prossimità di Taranto

Anche la Fondazione Nikolaos alla Biennale della Prossimità di Taranto

11 Settembre 2018

Dopo Genova nel 2015 e Bologna nel 2017, con più di 500 esperienze di prossimità raccontate e 1000 partecipanti ospitati, la Biennale guarda a Sud e sceglie Taranto con 3 giornate in cui operatori e cittadini potranno incontrarsi, parlarsi, vivere insieme esperienze di scambio, di animazione territoriale, sperimentando linguaggi diversi, dal racconto all’arte, dall’approfondimento culturale alla convivialità.

Taranto – spiega Daniele Ferrocino, uno dei quattro co-direttori della Biennale della Prossimità – è un luogo capace di raccontare tutte le contradizioni del SUD; la ricchezza dei paesaggi, della storia e della cultura fanno da sfondo a livelli di povertà e disoccupazione preoccupanti soffocati da uno sviluppo industriale fallito di cui l’Ilva è un simbolo.

Ma Taranto ha saputo reagire ed è divenuta nel tempo terreno fertile per tante esperienze locali di partecipazione civile e comunitaria, colma di “casi di prossimità”, costruiti per dar risposte al bisogno di benessere dei cittadini, si sta preparando ad accogliere la nuova Biennale con un “gruppo locale” che aggrega centinaia di cittadini e decine di organizzazioni, in pieno stile Biennale.

La caratteristica di questo evento è, infatti, l’essere costruito con un meccanismo partecipativo e aggregativo; dopo la pausa estiva cittadini, Istituzioni, Terzo settore e tutti gli altri attori che lavorano sulla prossimità potranno iscriversi, contribuendo così in maniera creativa e libera – arrivando a Taranto da tutta Italia – alla Biennale.

Biennale conferma di essere, ancor di più in questa terza edizione, un grande progetto culturale, non solo per la varietà dei casi, delle identità che li raccontano e degli stili, ma soprattutto per il lavoro scientifico che in questi anni è stato condotto e che ogni Biennale alimenta con spunti nuovi. A questo proposito, nel percorso di avvicinamento alla Biennale è previsto per il 23/10 a Bologna un primo workshop su welfare e prossimità e su diritto e prossimità. 

A muovere la macchina della Biennale, la Rete Nazionale per la Prossimità: un network di organizzazioni che condividono l’obiettivo di combinare interventi di prossimità con la promozione di una riflessione pubblica su questi temi. Per ogni edizione, il Network si rinnova e apre a nuovi aderenti nazionali pronti a scommettere sull’importanza di costruire una piattaforma dedicata alla prossimità che attraverso attività realizzate in tutto lo stivale racconti quella “dimensione sospesa tra il sistema di welfare formale, organizzato e (forse iper) regolato e l’azione personale e privata come l’aiuto dato ad un amico”.

Per la nuova edizione 18 sigle di rilievo si sono messe in gioco: Associazione Isnet; Associazione  scientifica e culturale Ethos  – Team e  DAFIST  dell’Università  degli  Studi  di  Genova; Centro di Studi e Cultura G. Toniolo; Cooperativa Comes; Consorzio Emmanuel; Consorzio  Nazionale  Idee  in  Rete; Consorzio Sociale Abele Lavoro; CNCA – Coordinamento  Nazionale  delle  Comunità  di  Accoglienza; Fondazione Ebbene; Gruppi di Volontariato Vincenziano – AIC Italia; Cooperativa La Fraternità; Legambiente;  Cooperativa Open Group; Rete delle  Case  del  Quartiere; cooperativa Sociosfera; Uil.

Biennale 2019 è coordinata da 4 volti noti della Prossimità: George Tabacchi, Gianfranco Marocchi, Caterina Pozzi e Daniele Ferrocino.

Tutto il percorso è finanziato con il contributo degli aderenti nazionali, delle organizzazioni partecipanti, di Fondazione CON IL SUD e Compagnia di San Paolo che dopo avere sostenuto l’edizione di Genova e Bologna ha deciso di confermare il proprio supporto alla Biennale anche in questa occasione.

Per far parte della community di Biennale e rimanere aggiornati sugli eventi preparatori, le iscrizioni e il programma basta seguire la pagine ufficiale su Facebook @BiennaleProssimita o collegarsi al sito www.prossimita.net.

 

FONTE: www.fondazioneconilsud.it

Leggi

A Bari i festeggiamenti della comunità Emmanuel

A Bari i festeggiamenti della comunità Emmanuel

14 Giugno 2018

Il jazz per festeggiare una donna che ha donato sé stessa per gli altri. La comunità Emmanuel di Bari, lo scorso 8 giugno, ha ricordarto così Enrica Fuortes, leccese e cofondatrice della comunità.

Leggi

2^ Premio Nikolaos Città di Bari per lo Sport

2^ Premio Nikolaos Città di Bari per lo Sport

09 Giugno 2018

Premiare le eccellenze sportive “made in Puglia” di ieri, oggi e domani. È lo spirito con cui la Fondazione Nikolaos, con il patrocinio della Commissione Cultura e Sport del Comune di Barie la collaborazione dell’Associazione Culturale “Il Tedoforo”  ha assegnato il 2° Premio Nikolaos Città di Bari per lo Sport. Sabato 9 giugno 2018 é stato Spazio Murat di Bari, in Piazza Ferrarese, ad ospitare l’appuntamento all’insegna del grande sport e della solidarietà. Un evento che ha rappresentato l’occasione per la diffusione di un’idea di sport etico, sano, pulito e incentrato sul benessere della persona, nell’ottica della continuità tra passato, presente e futuro.

A ricevere il prestigioso riconoscimento sono stati, infatti, l’ex pugile Gaetano De Lucia, classe 1928, che ha contribuito a portare in alto la bandiera della città di Bari nella categoria pesi leggeri, il velista diciassettenne Ciro Basile, campione italiano per la categoria juniores laser standard e laUnited Sly FC, nuova e promettente realità calcistica cittadina impegnata in progetti di solidarietà come la campagna “Fuck Leucemia”, promossa dall’Associazione Apleti Onlus.

Alla cerimonia di consegna del 2° Premio Nikolaos Città di Bari per lo Sport hanno preso parte Giuseppe Cascella, Presidente della Commissione Cultura e Sport del Comune di Bari, Vito Giordano Cardone, Presidente della Fondazione Nikolaos, Vito Antonacci, Presidente dell’Associazione Culturale “Il Tedoforo”, Simonetta Lorusso, Presidente del Circolo della Vela di BariAntonio Portoghese, Maestro dell’Accademia Pugilistica Portoghesee Michele Bollettieri, Console Onorario della Federazione Russa in Puglia.

Leggi

Il Comune di Bari approva il protocollo per il coordinamento del sostegno delle persone più fragili

Il Comune di Bari approva il protocollo per il coordinamento del sostegno delle persone più fragili

22 Maggio 2018

La giunta comunale, su proposta dell’assessora al Welfare Francesca Bottalico, ha approvato oggi lo schema di protocollo d’intesa R.O.A.D. – Rete organizzata azioni dedicate alla prevenzione, al monitoraggio, al sostegno, finalizzato a regolarizzare i rapporti tra gli enti impegnati quotidianamente nel lavoro di strada quale azione sociale a supporto delle persone più fragili.

L’accordo mira a strutturare e coordinare gli interventi già attivi, in particolare, delle unità operative di strada del Comune di Bari (il PIS – Pronto intervento sociale e Care for People, gestite dalla cooperativa sociale Caps), della Croce Rossa Italiana e di Medici con il camper della onlus “Nikolaos prof. Nicola Damiani”, che rappresentano il primo contatto dei servizi sociali con le persone senza dimora con funzione di pronto intervento, assistenza e orientamento. Il lavoro di strada presuppone il passaggio da una logica di “servizio” a una modalità operativa basata su spostamenti sul territorio, alla ricerca delle tracce e dei percorsi di vita di singoli individui o gruppi di persone, in linea con le finalità del welfare e in base al lavoro svolto dagli operatori, i quali ascoltano, ricercano, accolgono ma al tempo stesso informano, forniscono strumenti, accompagnano e sviluppano risposte sociali diversificate.

Pertanto il protocollo, che sarà siglato nei prossimi giorni, intende garantire:

·        maggiore tutela dei senza fissa dimora e delle persone fragili;

·        sostegno alle famiglie attraverso prevenzione e contrasto dell’emarginazione sociale

·        prevenzione/sensibilizzazione sul tema delle dipendenze patologiche e dei comportamenti a rischio;

·        promozione di una cultura dell’accoglienza;

·        formazione e aggiornamento per gli operatori coinvolti;

·        creazione di reti e buone prassi con altri soggetti, del pubblico o del privato sociale.

 

Nell’ottica di creare una rete organizzata di azioni dedicate a contrastare la grave marginalità adulta e alla luce di quanto già viene effettuato su strada, i “Medici con il Camper” – medici, odontoiatri, volontari, mediatori interculturali, psicologi e consulenti legali – raggiungeranno i senza fissa dimora, i rom negli insediamenti non autorizzati, gli stranieri e le vittime del caporalato per fornire loro adeguate informazioni su norme igienico-sanitarie e malattie sessualmente trasmissibili. Dopo una prima visita, i medici stileranno una diagnosi e forniranno trattamento o prescrizione farmacologica; in caso di necessità orienteranno le persone verso le strutture sanitarie territoriali, il servizio sociale comunale e i servizi di accoglienza e integrazione.

La Croce Rossa Italiana si occuperà della distribuzione di bevande, abiti e coperte e opererà in rete con gli operatori sociali, in particolare nei periodi di emergenza freddo e caldo, e segnalerà al Comu ne, e se necessario alla ASL, i casi che necessitano assistenza sociale o socio-sanitaria.

“Care For People” raggiungerà, nelle ore pomeridiane e notturne, le persone senza dimora nei luoghi da loro abitualmente frequentati e, allo stesso tempo, i giovani nelle zone della movida barese, secondo un calendario di interventi condiviso con l’assessorato al Welfare. In merito alle dipendenze, si occuperà di informare e formare gli adolescenti e i giovani adulti che si avvicineranno alle Unità di Strada sugli effetti derivanti dai fenomeni di dipendenza, attraverso interventi di segretariato e consulenza.

Secondo quanto previsto dal protocollo approvato, “Medici con il Camper”, “Croce Rossa Italiana” e “Care For People” aderiscono ad una modalità organizzativa in rete con il PIS (Pronto Intervento Sociale) attraverso la segnalazione e il monitoraggio giornaliero e l’invio di un report mensile degli interventi effettuati, con indicazione degli utenti assistiti suddivisi per nazionalità, età, tipologia, bisogno e criticità prevalenti.

Al fine di evitare duplicazioni di segnalazioni e interventi, la “Croce Rossa Italiana” e i “Medici con Camper “ verificheranno preliminarmente con il “PIS” e con “Care For People” se i casi rilevati siano stati già oggetto di intervento e segnalati alla Ripartizione o ai Municipi di competenza.

“Da diversi anni siamo impegnati a tracciare una mappa del disagio sul territorio cittadino – commenta Francesca Bottalico – come testimoniato anche dal primo piano della città di Bari contro la grave marginalità adulta, costruito con tutte le realtà pubbliche e private cittadine. In base ai risultati emersi abbiamo acquisito una serie di informazioni utili a supportare al meglio le donne e gli uomini in condizioni di fragilità e a leggere in modo più efficace un fenomeno ch negli ultimi anni ha subito trasformazioni sostanziali, dovute specialmente all’avvento della crisi economica, al frammentarsi delle relazioni sociali e familiari, ad eventi traumatici e alle migrazioni di massa. Il nostro approccio non intende limitarsi ad attivare presidi stabili nei diversi quartieri ma vuole raggiungere fisicamente le persone in difficoltà, che altrimenti non entrerebbero in contatto con i servizi del welfare e con gli operatori del pubblico e del privato sociale. Il protocollo che sigleremo a breve, quindi, è finalizzato a meglio organizzare e a strutturare gli interventi itineranti, rafforzandone le azioni ed evitando di duplicare gli sforzi. In questo modo otterremo un altro risultato determinante che consiste nella creazione di una vera e propria banca dati relativa alle persone senza dimora presenti in città e ai loro bisogni prevalenti”.

 

Fonte: Portale del Comune di Bari

Leggi

Inaugurazione nuovo Consolato Onorario della Federazione Russa in Puglia

Inaugurazione nuovo Consolato Onorario della Federazione Russa in Puglia

15 Maggio 2018

Un’ampia delegazione del CDA e di amici della Fondazione Nikolaos ha presenziato, lo scorso 15 maggio, alla Cerimonia di Inaugurazione della nuova sede del Consolato Onorario della Federazione Russa a Bari. Da parte di tutti noi i migliori auguri al nuovo Console Onorario, Michele Bollettieri, per il suo nuovo incarico.

Sfogliando il numero di marzo 2018della rivista Nikolaos.it potrete leggere l’intervista realizzata da Serena Manieri al Console Onorario pochi giorni prima della sua nomina.

Leggi

Inaugurazione 1^ mostra fotografica Luce D’Amare

Inaugurazione 1^ mostra fotografica Luce D’Amare

12 Maggio 2018

Sono quaranta le opere selezionate, tra le centinaia iscritte al concorso, per la partecipazione alla prima edizione della mostra fotografica “Luce D’Amare”, inaugurata venerdì 11 maggio 2018 nella Sala Sveva del Castello Svevo di Bari e visitabile fino a lunedì 21 maggio.

Organizzato dalla Fondazione Nikolaos in collaborazione con il Polo Museale della Puglia e patrocinato dal Comune e dalla Città Metropolitana di Bari, l’omonimo concorso fotografico ha visto cimentarsi sul tema del mare fotografi professionisti e semplici amanti dello scatto, che hanno presentato le proprie opere per le categorie Street PhotographyRitrattoConcept Art, Paesaggio/Architettura e Web Photography.

Tra le opere selezionate della giuria, composta da Rosa Mezzina, Direttrice del Castello Svevo di Bari, Mimmo Attademo, Docente di Fotografia presso l’Accademia di Belle Arti di Foggia, Antonella Marino, Docente presso l’Accademia di Belle Arti di Bari e Giornalista, Pasquale Susca, Fotografo e Claudio Esposito, Docente presso l’Istituto Europeo del Design, sei sono state quelle premiate per ciascuna categoria: “Climb the sea”di Michele Catalano per la sezione Ritratto, “Porto”di Franco Giacopino per Paesaggio/Architettura, “No Fish, No Money”di Francesco Catalano, per la sezione Street Photography e “Voglia d’estate” di Anna Signorini per Concept Art. E ancora, per la Web Photography, “Prospettiva di un’estate passata”di Filippo Laforgia” e “Margherita avvolta dal blu”di Francesca Del Vecchio, selezionata per il premio LSD Magazine, consegnato dallo stesso direttore responsabile della testata, Michele Traversa.

L’iniziativa, che si propone di diventare un evento ricorrente della primavera barese, ha dato prova di come il pubblico sia amante dell’arte e del bello e pronto a mettersi in gioco per una triplice finalità: il premio in palio per ciascuna delle categorie di gara, senza dubbio, ma anche la valorizzazione del territorioe, non ultima, la missione di solidarietà.

L’esposizione delle opere è infatti occasione per una raccolta fondi utili alla realizzazione di un progetto educativo all’interno dell’Accademia del Cinema dei Ragazzi di Enziteto, coordinato da Pasquale Susca, fotografo e membro della giuria, presente in occasione dell’inaugurazione della mostra insieme allo stesso Direttore dell’Accademia del Cinema dei Ragazzi, Ruggero Cristallo.

Leggi

Medici col Camper a Molfetta

Medici col Camper a Molfetta

20 Aprile 2018

Il 20 aprile 2018, Papa Francesco è stato in Puglia in occasione del 25esimo anniversario della morte di Don Tonino Bello.

Dopo una prima tappa ad Alessano dove il pontefice ha pregato sulla tomba di Don Tonino Bello, il Santo Padre si è recato a Molfetta per incontrare tutti i cittadini e volontari delle associazioni del terzo settore, accolto dagli applausi e dal boato della folla festante.

Dalle prime ore del mattino la città è stata invasa da migliaia di fedeli, che hanno atteso il pontefice attorno al palco e lungo il tragitto della papamobile.

Oltre che da una massiccia presenza di forze dell’ordine, all’evento hanno preso parte anche i volontari del progetto di solidarietà “MEDICI COL CAMPER” in compagnia dei volontari di AIOS Protezione Civile, per offrire il loro servizio di supporto medico a tutti coloro che vivono in condizioni di disagio.

La Fondazione Nikolaos, in collaborazione con la Fondazione Megamarkprof. Nicola Damiani Onlus, Missionari Comboniani e Medici con L’Africa CUAMM  hanno investito in questo progetto che prevede interventi sanitari di primo soccorso e di prevenzione nei confronti di bisognosi ed emarginati della regione.

Un vero e proprio “centro di ascolto su quattro ruote”, che fa tappa in tutte le zone in cui è più alta la percentuale di senza fissa dimora, con l’intento di favorire il diritto fondamentale della salute e il miglioramento della qualità della vita.

Leggi

Conferenza stampa – Mini Gran Premio di Bari

Conferenza stampa – Mini Gran Premio di Bari

05 Aprile 2018

Giovedì 5 aprile alle ore 12, nella Sala Giunta di Palazzo di Città, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del “Mini Gran Premio di Bari Formula UNICEF. Organizzato da Old Cars Club con il patrocinio del Comune di Bari e di UNICEF Italia e con la collaborazione della Fondazione Nikolaos, l’evento sportivo si svolgerà domenica 8 aprile a Bari, in Piazza del Ferrarese e sarà aperto a tutte le famiglie con bambini di età compresa tra i 4 e i 9 anni.

L’iniziativa, nata dalla volontà di riproporre il consueto Gran Premio di Bari in chiave rivisitata e destinata all’infanzia, coinvolgerà i piccoli in un evento sportivo cittadino dove la competizione strizzerà l’occhio alla solidarietà e sarà accompagnata, durante tutta la giornata, da eventi ed esposizioni destinate a tutta la cittadinanza.

Tutti i dettagli della manifestazione sono stati presentati in occasione della conferenza stampa, alla quale hanno preso parte gli Assessori allo Sviluppo Economico e allo Sport del Comune di Bari, Carla Palone e Pietro Petruzzelli, il Presidente di Old Cars Club, Antonio Durso, il Direttore generale di UNICEF Italia, Paolo Rozera – che è intervenuto in videoconferenza – e il Presidente della Fondazione Nikolaos, Vito Giordano. Al termine della presentazione dell’evento, è intervenuto, per un saluto e per una breve relazione sul tema della sicurezza stradale, il Vice Presidente del Codacons, Alessandro Amato.

Leggi

La carta elegante – Mostra di Luigia Bressan

La carta elegante – Mostra di Luigia Bressan

23 Febbraio 2018

Venerdi 23 febbraio 2018 è stata inaugurata presso il Museo Civico di Bari, la mostra intitolata “La Carta elegante” dell’artista putignanese Luigia Bressan, organizzata dalla Fondazione Nikolaos, in collaborazione con l’associazione culturale Arte in Viaggio, Radicanto, cooperativa artisti Coar e patrocinata dal  Comune di Bari e dall’assessorato alla Cultura del Comune di Putignano. 

La mostra ha presentato sculture di cartapesta raffiguranti abiti ottocenteschi, accompagnati dalle composizioni del musicista barese Giuseppe De Trizio in un gioco di forme e colori senza tempo.

Una vera e propria  rivisitazione personale della cartapesta tra abiti, maschere, disegni e progetti, dove trovano spazio anche sculture raffiguranti cervi dal forte valore simbolico, espressione di rinascita e fertilità.

In questa danza dell’arte, i corsetti prendono il nome della musica che li ispira in uno spazio temporale che non ha confini, diventando perfetto incastro tra antico e presente.

La mostra, arricchita dallo spettacolo musicale del musicista Giuseppe de Trizio, svoltosi sabato 24 febbraio ed accompagnato dalle coreografie  della compagnia di danza aerea-contemporanea Eleina D, si è conclusa sabato 17 marzo con una performance musicale, intitolata”Flumine”: un viaggio nella percezione sensoriale  dove musiche, suoni e colori si vestono di intensa poeticità: una narrazione dell’anima che accompagna gli spettatori in un viaggio senza confini.

 

Leggi

Crescere al Sud: la scommessa educativa diventa una rete associativa

Crescere al Sud: la scommessa educativa diventa una rete associativa

17 Gennaio 2018

Al via una nuova fase per le numerose organizzazioni del Sud Italia che da tempo lavoravano in un’alleanza informale. Maria Pina Casula, responsabile nazionale delle politiche educative della Uisp, è stata nominata portavoce della rete. Il primo obiettivo è far crescere l’alleanza nei territori in cui è meno radicata

Da progetto a realtà associativa del terzo settore, con 60 organizzazioni che hanno partecipato all’assemblea costituente che si è tenuta a Roma il 12 e 13 gennaio. Crescere a Sud ha quindi uno statuto, dei nuovi coordinatori regionali e una portavoce, Maria Pina Casula, responsabile nazionale delle politiche educative della Uisp. Fanno parte del coordinamento nazionale: Diego Tedesco e Mariana Cecere per il movimento giovanile, Francesco di Giovanni e Loredana Maida per la Sicilia, Francesco Mollace e Lucia Ambrosino per la Calabria, Alessandra Anaclerio e Danilo Conte per la Puglia, Silvana Casertano e Andrea Morniroli per la Campania, Maria Giovanna Dessi per la Sardegna e Valeria Piscopiello per la Basilicata.

Il progetto, lanciato a Napoli nel 2011 durante la Prima Conferenza programmatica sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nel Mezzogiorno, è stato sostenuto in questi anni da Fondazione Con il Sud e Save the Children. Il suo obiettivo è quello di definire proposte concrete per il cambiamento reale della vita dei minori nel sud Italia, costruendo strategie comuni sul territorio e promuovendo un piano d’azione condiviso, concentrandosi in particolar modo su povertà minorile, comunità educante, contrasto alla “cultura” dell’illegalità. Duranti questi anni le diverse realtà del terzo settore di Campania, Calabria, Basilicata, Puglia, Sicilia e Sardegna aderenti alla rete hanno promosso incontri sia a livello locale che nazionale per portare all’attenzione delle istituzioni la necessità di investire in politiche a favore dei minori e degli adolescenti del Mezzogiorno. In diverse occasioni i veri protagonisti delle iniziative sono stati i ragazzi e le ragazze di Crescere al Sud, che hanno evidenziato le difficoltà che vivono nelle loro regioni e avanzato proposte concrete per superarle.

«Crescere al Sud è una realtà complessa, variegata, che esprime la diversità e le specificità di ciascuna regione del sud e delle organizzazioni che la compongono», dice Maria Pina Casula, portavoce della rete. «Si tratta di un’enorme ricchezza che deve essere tutelata e valorizzata. Il primo obiettivo di questa nuova fase sarà quello di lavorare per far crescere l’alleanza anche in territori in cui è meno radicata, dando voce – anzi spazio – ai giovani, vera essenza e sostanza di Crescere al Sud».

FONTE: www.vita.it

Leggi

“Luce D’Amare”, il primo concorso fotografico della città di Bari

“Luce D’Amare”, il primo concorso fotografico della città di Bari

19 Dicembre 2017

Il 19 dicembre 2017 si è tenuta  la presentazione della prima edizione del nuovo concorso fotografico della città di Bari “Luce d’amare”. L’evento, finalizzato alla promozione del territorio, è rivolto ai professionisti del settore e ai semplici amanti della fotografia.

Organizzato dalla Fondazione Nikolaos e patrocinato dal Comune e dalla Città Metropolitana di Bari, il contest nasce dalla volontà di dar vita ad un evento ricorrente, che valorizzi il territorio cittadino – in particolare le nostre ricchezze paesaggistiche, storiche e monumentali – e promuova, al contempo, l’eccellenza dei talenti pugliesi nell’ambito della fotografia, dando loro la possibilità di esprimersi a livello artistico nella propria terra d’origine.

Cinque le categorie nelle quali i partecipanti potranno cimentarsi, iscrivendosi al concorso tramite il sito web ufficiale: Street Photography, Ritratti, Concept Art, Architettura e Paesaggio e Web Photography; altrettanti i premi per i primi classificati di ciascuna categoria del concorso, che culminerà in una mostra ospitata all’interno del Castello Svevo di Bari dall’11 al 16 maggio, in occasione della quale l’arte strizzerà l’occhio alla solidarietà: l’esposizione sarà infatti occasione per la raccolta di fondi per la realizzazione di un progetto educativo all’interno dell’Accademia del Cinema dei Ragazzi di Enziteto.

“Siamo entusiasti di poter regalare alla città di Bari la paternità di un contest che fino ad ora non esisteva”, è il commento di Claudia Ciciriello, responsabile del progetto, che prosegue: “Bari ha sempre ospitato concorsi ed esposizioni fotografiche nate e progettate altrove e oggi ha finalmente un contest tutto suo, che speriamo negli anni possa diventare un appuntamento fisso per gli amanti della fotografia: una vera e propria tradizione culturale e solidale.”

 

Leggi

La Fondazione Nikolaos partner di TEDxBari

La Fondazione Nikolaos partner di TEDxBari

20 Novembre 2017

Il 20 novembre 2017 la Fondazione Nikolaos è stata partner di TEDxBari, il grande evento culturale dedicato quest’anno al Disordine come fonte di opportunità, svoltosi  nel Teatro Petruzzelli di Bari.

La partnership con TEDxBari rientra tra le attività della Fondazione Nikolaos, finalizzate alla valorizzazione dell’arte e della cultura pugliese nel panorama nazionale e internazionale: ancora una volta, la città di Bari si è manifestata come eccellenza italiana nell’organizzazione di un evento culturale di enorme risonanza, verso il quale la risposta del pubblico è stata eccezionale.

Cos’è TED

TED è un’organizzazione no-profit che ha l’obiettivo di diffondere “idee che meritano di essere condivise”. Nata ben 30 anni fa come una conferenza di quattro giorni in California, TED è cresciuta nella sua “mission” attraverso molteplici iniziative. Le due conferenze annuali TED invitano i maggiori protagonisti internazionali a condividere le loro idee in presentazioni di circa 18 minuti. Molte di queste presentazioni vengono successivamente rese disponibili, in modo totalmente gratuito, tramite TED.com. Le conferenze TED hanno visto alternarsi sul palco personalità come Bill Gates, Jane Goodall, Elizabeth Gilbert, Sir Richard Branson, Nandan Nilekani, Philippe Starck, Ngozi Okonjo-Iweala, Sal Khan e Daniel Kahneman. La conferenza annuale TED si tiene ogni primavera a Vancouver, British Columbia, assieme agli eventi TEDActive nella vicina  Whistler alla conferenza annuale TEDGlobal, che quest’anno si terrà in Ottobre a Rio de Janeiro. Altre iniziative TED includono l’Open Translation Project, che provvede alla sottotitolazione dei video e alla traduzione dei vari TEDTalks in diverse lingue grazie a volontari provenienti da ogni parte del mondo. In ultimo, è presente anche un progetto educativo TED-Ed. TED ha anche istituito un premio annuale (TED Prize), destinato a individui eccezionali che desiderano contribuire al cambiamento del mondo ai quali viene data la possibilità di realizzare il loro desiderio. TEDx infine offre la possibilità di organizzare in modo autonomo eventi locali e l’opportunità di partecipare a un TED Fellows Program che aiuta gli innovatori di ogni parte del mondo ad ampliare l’impatto dei loro progetti.

Cos’è TEDx

Nello spirito delle “idee che meritano di essere diffuse“, TEDx è un programma di eventi locali, organizzati in modo indipendente, che si propone di riunire il pubblico per condividere un’esperienza in pieno stile TED. Durante gli eventi TEDx, presentazioni dal vivo si mescolano alla proiezione di video TEDTalks con l’obiettivo di favorire la relazione ed il confronto tra i partecipanti. Questi eventi locali sono denominati TEDx, dove la x identifica appunto un evento TED organizzato in modo indipendente. Le conferenze TED forniscono le linee guida generali per la realizzazione degli eventi TEDx, ma questi ultimi sono realizzati comunque in modo autonomo.

 

Leggi

Premio Nikolaos allo Sport

Premio Nikolaos allo Sport

16 Settembre 2017

Il 16 settembre 2017 la  Fondazione Nikolaos, da anni  impegnata nella valorizzazione delle eccellenze pugliesi in Italia e all’estero, ha istituito il Premio Nikolaos per lo Sport,  in collaborazione con la Commissione Cultura del Comune di Bari e l’Associazione Culturale il Tedoforo, con l’intento di  premiare lo sport a Bari nell’ottica della continuità tra le generazioni.

La prima cerimonia della premiazione, che si è svolta in occasione dell’81^ Fiera del Levante, nel Padiglione del Comune di Bari BIS – Bari Innovazione Sociale – è rivolta agli atleti che si sono particolarmente distinti nelle rispettive discipline sportive, portando in alto la bandiera dello Sport Barese, in Italia e all’estero.

Si tratta di Ruggero Verroca, classe 1961, pluricampione mondiale di canottaggio, del quarantaquattrenne primatista, Domenico Celi, presenza arbitrale nella serie A calcistica, del tennista Gianluca Ressa del Circolo Tennis di Bari e il nuotatore Christian Dentico del Centro Universitario Sportivo di Bari, rappresentati dello sport barese passato e presente.

Alla premiazione, affidata al Sindaco di Bari, Antonio Decaro, hanno preso parte il Presidente della Fondazione Nikolaos, Vito Giordano, il Presidente della Commissione Culture del Comune di Bari, Giuseppe Cascella, il Vicepresidente del Cus di Bari, Beppe Angiulli, il Presidente del Circolo Tennis, Onofrio Sisto e il Presidente dell’Associazione Culturale Il Tedoforo, Vito Antonacci.

 

Leggi

5° Slalom dei Trulli- Coppa città di Monopoli

5° Slalom dei Trulli- Coppa città di Monopoli

10 Settembre 2017

Il 10 settembre 2017 è giunta alla sua quinta edizione, la gara di abilità automobilistica, svoltasi sulla S.P. 113, che collega Monopoli alla Selva di Fasano, preceduta da un ricco pomeriggio di verifiche tecniche sulle automobili iscritte alla gara.

L’evento sportivo organizzato dalla Fondazione Nikolaos è stato affiancato da un’esposizione di auto storiche e da una mostra fotografica sul tema dei motori in compagnia del Dj Set di RadioNorba. Il pubblico vasto ed eterogeneo ha avuto modo di ammirare i bellissimi scatti in bianco e nero e a colori su dieci pannelli bianchi di oltre due metri di altezza.

La manifestazione ha dato spazio anche ai piloti di domani grazie ad una piccola esposizione di lavoretti realizzati dai bambini di alcune scuole elementari di Bari e provincia sul tema della sicurezza stradale.

Leggi

Premio Nikolaos per il cortometraggio 2017

Premio Nikolaos per il cortometraggio 2017

03 Luglio 2017

Il 3 luglio 2017 è giunto alla XV edizione –  il Festival Internazionale del Cortometraggio, Sa.Fi.Ter, organizzato da Events Production e curato dal regista pugliese Romeo Conte, in collaborazione con la Fondazione Nikolaos.

La partecipazione della Fondazione Nikolaos alla realizzazione del Festival si inscrive nella sua stessa concezione del cinema visto non come mero intrattenimento, ma come fonte originaria di cultura, passione e fantasia. Un cinema visto come opportunità di formazione e di crescita, luogo di manifestazione dei sogni delle nuove generazioni, veicolo di conoscenza delle arti visive, opportunità di approcciarsi a nuove discipline artistiche e innovative forme di comunicazione.

Novità di questa edizione sono state proprio le due tappe del festival itinerante, che si sono svolte il 3 luglio 2017 nel capoluogo pugliese,  presso il Multicinema Galleria di Bari, in occasione delle quali, la Fondazione Nikolaos ha premiato i migliori lavori proiettati.

 

Leggi

Il Mondo di San Nicola

Il Mondo di San Nicola

25 Novembre 2016

Il  25 novembre 2016 ha preso il via Il Mondo di San Nicola, iniziativa che offre un’esperienza di conoscenza e approfondimento sulla figura di San Nicola e un’opportunità d’incontro tra cittadini laici e cristiani, famiglie e operatori culturali. Il ricco e variegato programma di attività presenta performance teatrali, spettacoli per bambini, tavole rotonde, eventi espositivi, mostre d’arte e videoinstallazioni.

Come racconta la tradizione popolare, la storia del Santo è ricca di gesti di generosità e umanità che lo hanno reso per questo caro al popolo, perché vicino alla gente e ai suoi problemi. Il San Nicola che vogliamo raccontare è una figura potente e magnanima, santo protettore delle donne da marito e salvatore dei bambini, amante dei forestieri e soccorritore dei marinai, secondo un’ottica totalmente cristiana, che incarna il legame tra tradizione passata e presente.

Il mondo San Nicola racchiude una tradizione collettiva dei baresi, con delle celebrazioni che attingono alla storia e al folclore ma anche piccole tradizioni familiari, fatte di rituali domestici, manifestazioni di fede, messe notturne in Basilica, momenti intimi di raccoglimento e di condivisione pubblica. Anche questo “San Nicola” privato ci interessa raccontare, perché i valori e le tradizioni vivono attraverso la gente, attraverso chi le anima, le interpreta e le trasmette.

Leggi

Sa.Fi.Ter. 2016 Filmfestival Internazionale del cortometraggio

Sa.Fi.Ter. 2016 Filmfestival Internazionale del cortometraggio

24 Novembre 2016

Il 24 novembre 2016 è giunto alla 14° edizione il festival internazionale del Cortometraggio, Sa.Fi.Ter, organizzato da Events Production e curato dal Regista pugliese Romeo Conte, in partnership con la fondazione Nikolaos. 

Il progetto di questa nuova edizione prevede tappe nelle province di Bari e Brindisi tra cui: Conversano, Castellana Grotte, Polignano a Mare e Fasano. Il festival è dedicato ai film cortometraggi provenienti dall’Italia e da ogni parte del mondo e si divide in sette categorie: Diritti Umani, Children World, Corto Italia, Mondo Corto, Documentari, Thriller/Noir e Reelove. Ognuno di questi eventi è caratterizzato dalla proiezione di una sezione di cortometraggi a tema e di un film lungometraggio.

L’evento, inoltre, è aperto anche agli studenti delle scuole medie e superiori dei comuni aderenti al progetto, che concorrono alla partecipazione di un concorso-video intitolato  Raccontaci una storia. Lo scopo è quello di raccogliere storie ed esperienze di nonni o anziani di ogni singola comunità. I video hanno la durata di circa 2 minuti e sono realizzati con smartphone o altri supporti tecnici.

Leggi

I Dialoghi di Trani

I Dialoghi di Trani

18 Novembre 2016

Il 18 novembre 2015 ha preso il via l’iniziativa promossa dalla Fondazione Nikolaos, intitolata I Dialoghi di Trani, che abbraccia diverse attività che vanno dall’educazione alla lettura e l’ascolto della musica, all’organizzazione di spettacoli teatrali e realizzazione di mostre.

L’evento ospita ogni anno intellettuali, filosofi, scienziati, giuristi, politici e scrittori che dialogano su temi di attualità e interesse comune.

Tante le attività proposte come proiezioni di film, spettacoli, mostre, itinerari storico-artistici e degustazioni di specialità enogastronomiche  che guardano con curiosità e apertura al Mediterraneo e al resto del mondo. Presente anche una sezione dedicata ai bambini ed intitolata “Dialokids”.

La costante è il Progetto Lettura, iniziativa giunta alla IX edizione, che consente ai lettori interessati di interloquire direttamente con gli scrittori coinvolti.

Obiettivo principale è rendere il linguaggio strumento comune, capace di equilibrare il nostro tempo vissuto nell’ottica tutta umana della condivisione.

Leggi

Fiat Lux – I luoghi della storia

Fiat Lux – I luoghi della storia

17 Febbraio 2016

Il 17 febbraio 2016 ha preso il via Fiat Lux. I Luoghi della Storia, iniziativa organizzata da Freelance Photographers, in partnership con Fondazione Nikolaos, (con il patrocinio del Comune di Bari – Municipio I), che presenta da gennaio a maggio 2017 una serie di reportage del noto fotoreporter Vincenzo Catalano, con l’intento di ripercorrere i luoghi della storia con scatti artistici.

Fiat Lux rappresenta un approccio culturale all’uso interattivo della città da parte dei suoi abitanti e dei turisti in visita. Gli eventi si sono svolti  nel cuore della città di  Bari, in Piazza dell’Economia (in Corso Vittorio Emanuele II) all’interno di due grandi strutture che ospitano reportage realizzati in Terra Santa, Turchia, Polonia e Italia da Catalano, ricevendo riconoscimenti internazionali e prestigiosi patrocini dalla Basilica Pontificia di San Nicola, dal Museo Statale di Auschwitz-Birkenau (patrimonio Unesco), dalla Custodia di Terra Santa, da Matera Capitale Europea della Cultura 2019, dal CUG CNR (Comitato Unico di Garanzia del Consiglio Nazionale delle Ricerche).

Cittadini e turisti hanno attraversato secoli di storia vivendo un’esperienza forte, unica, libera, senza nessuna condizione politica e religiosa, con il solo supporto delle cronache dei viaggiatori del passato e senza trascurare le pagine dei quotidiani di oggi.

Venerdì 27 gennaio, alle 12, Fiat Lux è stato inaugurato in Piazza dell’Economia a Bari da Vincenzo Catalano con la prima delle sette mostre in programma: I luoghi della Memoria,  un reportage fotografico sui campi di sterminio di Auschwitz, Birkenau, sui centri di accoglienza in Puglia e sulle Foibe.

Le successive esposizioni sono state Il Carnevale (26-28 febbraio), Arsa Puglia (1-30 marzo), La Passione (5-23 aprile), Le tabacchine di Tricase (25 aprile-1 maggio), Translatio Sancti Nicolai (3-23 maggio), La Rievocazione del Gran Premio di Bari.

L’associazione Freelance Photographers, inoltre, nell’ambito di Fiat Lux, ha avviato una serie di iniziative e laboratori rivolti alle scuole della città di Bari. L’obiettivo di “Scatto a colori. Dalla pittura alla fotografia” è avvicinare i ragazzi al mondo della fotografia e dell’arte. Gli studenti e i loro  insegnanti si sono avvicinati, attraverso tecniche pittoriche, alle esperienze artistiche che hanno portato alla scoperta delle moderne tecniche fotografiche.

Leggi

Gran Premio di Bari

Gran Premio di Bari

01 Maggio 2015

Dall’ 1 al 3 maggio 2015 si è svolta a Bari la quarta edizione del Gran Premio di Bari 2015, organizzata dalla Fondazione Nikolaos, Autorità Portuale del Levante, Ordine degli Avvocati di Bari, che vedrà coinvolte le più belle auto d’epoca e i bolidi pronti a disputare la competizione.

La quarta edizione del Gran Premio di Bari 2015 ha visto numerosi studenti di ogni area geografica, iscritti all’anno scolastico o accademico di riferimento, concorrere all’assegnazione di una borsa di studio di mille euro, finalizzata alla copertura dei costi di mantenimento agli studi.

La Borsa di Studio Riscrivi il Manifesto del Gran Premio di Bari «Nunzio Canta» è stata assegnata al giovane allievo dell’Accademia di Belle Arti di Bari, Marco Fabiano, presso la Sala Consiliare di Palazzo di Città, dal Presidente di Old Cars Club Dario Catalano, dall’assessore all’Ambiente e allo Sport del Comune di Bari, Pietro Petruzzelli, dal Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Bari Giancarlo Di Paola e da Ninì Amati, moglie di Nunzio Canta, alla cui memoria è dedicato il Premio.

Nunzio Canta, avvocato e «alfista» di lunga generazione, fu grande appassionato di auto, passione trasmessagli dallo «Zio Luigi» (Luigi Amati), uno degli organizzatori storici del Gran Premio di Bari (1947-1956), personaggio chiave dell’automobilismo pugliese fino ai primi anni ’80.

La prova richiesta consisteva nella realizzazione del manifesto della quarta edizione dell’evento automobilistico, un disegno fatto a mano e/o in digitale, nel rispetto dei criteri di originalità ed esclusività. Le prime tre opere classificate, inoltre, saranno esposte, dal prossimo 24 aprile, in Sala Murat, giorno dell’inaugurazione della mostra «Circuito Tracciato ieri e oggi».

La Rievocazione del Gran Premio di quest’anno è organizzata da Old Cars Club, con il patrocinio del Comune di Bari e Regione Puglia.

Main sponsor: Ferrovie Appulo Lucane, Obiettivo Tropici, Autotrend Bari, Ubi Banca Carime.

Sponsor tecnici: Orologi MOM e Glycine, Liveliness.Pro, Godì.

Leggi

Gran Premio di Bari 2015: Arte, auto e moto in Sala Murat

Gran Premio di Bari 2015: Arte, auto e moto in Sala Murat

28 Aprile 2015

Dal’1 al 3 maggio 2015 la Sala Murat di Bari (in piazza del Ferrarese) ha ospitato numerosi eventi che precedono la Rievocazione del Gran Premio di Bari in programma nel capoluogo pugliese, grazie alla collaborazione con la Fondazione Nikolaos, Autorità Portuale del Levante e Ordine degli Avvocati di Bari.

Si parte venerdì 24 aprile alle 18 con l’inaugurazione della mostra «Circuito tracciato ieri e oggi», l’evento artistico ufficiale della manifestazione automobilistica, organizzato da Old Cars Club in collaborazione con il Comune di Bari e l’Accademia di belle Arti.

All’inaugurazione sono intervenuti Dario Catalano (Presidente Old Cars Club Bari), Silvio Maselli (Assessore alle Culture e Turismo del Comune di Bari) e Flavia D’Alessandro (art director).

La rassegna, curata dall’artista Flavia D’Alessandro, ha esposto prestigiosissimi bolidi d’epoca – Stanguellini Formula Junior 1958, Monaci B Motore 1959 e De Blanc 1959 – e i lavori dei vincitori – 1° classificato Marco Fabiano – della seconda edizione del concorso «Nunzio Canta» – Riscrivi il Manifesto del Gran Premio di Bari – con la partecipazione di numerosi studenti dell’accademia impegnati nell’elaborazione di un nuovo manifesto per la prossima edizione (2017) dell’evento automobilistico.

Durante la mostra sono state ammirate le opere dell’artista pugliese Enzo Guaricci – tra le quali “Ruota per corsa”, “Casco” e “Traccia-To” (installazione di matita gigante che dialoga con disegno di Auto d’epoca) realizzati con un impasto di polveri di marmo e resine che li rende pietrificati -, un filmato inedito del Gran Premio, reportage originali del Gran Premio storico e documenti d’epoca delle scorse edizioni (archivio Amati).

Domenica 26 aprile alle 19, invece, la sala Murat di Bari ha accolto “L’Auto è di Moda”, l’evento targato Carmen Martorana Eventi in collaborazione con Old Cars Club.

In una serata dedicata all’affascinante connubio ‘donne e motori’, le modelle della scuderia Martorana,  saranno protagoniste della speciale passerella allestita tra i bolidi fiammanti dellOld Cars Club. Le auto d’epoca da corsa saranno  accompagnate da shooting fotografici e incursioni di body painting. Il Make-up sarà curato da Francesca Quaquarelli, mentre l’hair styling sarà affidato a Pino&Salvo Parrucchieri.

Main sponsor: Ferrovie Appulo Lucane, Obiettivo Tropici, Autotrend Bari e Ubi Banca Carime.

Sponsor tecnici: Orologi MOM e Glycine, Liveliness.Pro e Godì.

 

Leggi

Festival dell’arte russa

Festival dell’arte russa

17 Maggio 2014

Il 17 maggio 2014  si è tenuto il Festival dell’Arte Russa, evento interculturale, organizzato e promosso dalla Fondazione Nikolaos di Bari e dalla Fondazione Russa delle Iniziative Sociali e Culturali, presieduta dalla Sig.ra Svetlana Medvedeva e diretta dalla Sig.ra Tatiana Shumova, che ogni anno propone un fitto programma di appuntamenti nell’ambito della lirica, artigianato, pittura, rassegna cinematografica e tanto folklore.

In un’epoca di grandi crisi, quando ancor più l’arte e la cultura si confermano essere validi punti di incontro e di rinascita, il Festival dell’arte russa a Bari è tra gli eventi più importanti del “Maggio Barese”. Un ricco programma di iniziative e incontri con artisti di fama internazionale della Federazione russa, in grado di suscitare con  grande  professionalità  suggestive atmosfere e  profonde emozioni.

Leggi