"Medici con il Camper" per controllare anziani e persone in difficoltà con l'emergenza Covid-19 - Fondazione Nikolaos

“Medici con il Camper” per controllare anziani e persone in difficoltà con l’emergenza Covid-19

06 Aprile 2020

Medici con il camper

6 aprile 2020,  presso ex-CTO di Bari, si è svolta l’esercitazione di “vestizione” dei medici volontari coordinati dal Comune di Bari e dall’Assessorato al Welfare nell’ambito del progetto solidale “Medici per il Welfare”. Il progetto, fortemente voluto e organizzato dall’amministrazione comunale con “Fondazione Nikolaos” e  la “Onlus Professor Nicola Damiani” promotori del progetto “Medici con il Camper”, parte da un appello rivolto al mondo dei medici in rete con la Asl Bari che ha trovato notevole riscontro  da volontari,  e  in particolare la cooperativa di medici “Mediterranea”.

L’iniziativa, è mirata alla sorveglianza e al monitoraggio delle categorie più fragili della cittadinanza, prevede l’attività di medici a bordo di un camper attrezzato sia per interventi di controllo delle condizioni sanitarie di persone in difficoltà e anziani.

“In queste ore sono tante le adesioni pervenute da parte di professionisti e cittadini – spiega il sindaco di Bari, Antonio Decaro – e, grazie alle donazioni da parte di imprenditori privati di dispositivi di protezione, oggi possono partire le attività sul campo che si affiancheranno al servizio di counselling telefonico che si sta rivelando in questi giorni fondamentale per tantissime persone.

“Per questa nuova attività socio-sanitaria di supporto alle persone più fragili – commenta l’assessore al Welfare Francesca Bottalico –  insieme alla fornitura di dispositivi individuali ad alta protezione abbiamo previsto anche una copertura assicurativa ad hoc dei medici impegnati. Siamo grati a tutti i professionisti  che hanno scelto di lavorare al nostro fianco in prima linea sul territorio cittadino.

Rassegna stampa

Servizio Rainews

Servizio Antenna Sud

Servizio Telenorba