News - Fondazione Nikolaos

News

Musica, divertimento e tanto altro ancora…..

Musica, divertimento e tanto altro ancora…..

12 Novembre 2021

Solidarietà

Uno show con artisti di fama nazionale che si alterneranno sul palco del Teatro Petruzzelli la sera del 8 dicembre. Tutti i protagonisti hanno sposato a pieno lo spirito benefico dell’iniziativa, mettendo a disposizione della causa la loro grande professionalità. Un’iniziativa che, come negli scorsi anni, e grazie al contributo di associazioni e pubblico presente, saprà arrivare al cuore di tutti: di chi sarà protagonista sul palco, di chi sarà in platea ad applaudire ed emozionarsi e, soprattutto, di chi non sarà presente, ma, anche da lontano, potrà sentire quanto è grande il cuore di chi gli vuole bene.

 

BOOKING ONLINE
Acquista su Vivaticket

 

https://www.vivaticket.com/it/biglietto/le-strade-di-san-nicola/169720

 

Leggi

Le strade di San Nicola 2021

Le strade di San Nicola 2021

08 Novembre 2021

Altri eventi

 

Torna mercoledì 8 dicembre 2021 alle ore 20.00 lo spettacolo “Le Strade di San Nicola”, che riunirà tanti artisti di caratura nazionale nel nome della solidarietà. Giunta alla settima edizione, la manifestazione, promossa e organizzata dalla omonima federazione di associazioni, si terrà ancora una volta nel teatro Petruzzelli di Bari con l’obiettivo di raccogliere fondi per realizzare cinque progetti a sfondo sociale. Ospiti della serata. Noemi, Serena Brancale, Audio 2, Gianni Cinelli, Terraross e Vince Abbracciante.

I dettagli del programma saranno illustrati prossimamente dal presidente e dal vicepresidente de Le strade di San Nicola, Lorenzo Moretti e Alessio Branchi Ninni, dal direttore artistico e autore Fabiano Marti e dai presentatori Alessandra Bucci e Mauro Pulpito.

“Siamo qui anche quest’anno – ha dichiarato Lorenzo Moretti – con un gruppo che diventa sempre più forte e che spero diventi nel tempo un punto di riferimento per la città. Abbiamo già reso operativi  tantissimi progetti in questi  anni, molti dei quali sono ormai radicati sul territorio. Le attività progettuali di questa edizione confermano l’intenzione di rafforzare la nostra rete solidale coinvolgendo le fasce più deboli, dagli anziani agli adolescenti senza dimenticare i più piccoli. Per questo voglio ringraziare tutte le associazioni che anche quest’anno hanno lavorato intensamente per rendere possibile tutto questo. Insieme, come sempre ripetiamo, è possibile raggiungere buoni risultati, che speriamo diano un contributo sempre più importante a sostegno delle politiche del welfare della nostra città”.

Leggi

VI Edizione Premio Nikolaos dello Sport città di Bari

VI Edizione Premio Nikolaos dello Sport città di Bari

04 Ottobre 2021

Premio allo sport

Conclusa con successo la sesta edizione del “Premio Nikolaos dello Sport città di Bari

Al circolo Canottieri “Barion” la cerimonia di premiazione dei vincitori

L’arbitro di Serie A Onofrio Lattarulo per il passato, la pugile Erika Prisciandaro per il presente e la tennista Daria Raimondo per il futuro, sono gli atleti che hanno ricevuto il “Premio Nikoalos dello Sport Città di Bari” nel Circolo Canottieri Barion, Molo S. Nicola, del capoluogo pugliese.

Si tratta di atleti che rappresentano i valori dell’etica, della correttezza e dei sani principi dello sport e che, selezionati da un’apposita giuria, sono stati votati online dai cittadini attraverso una pagina appositamente dedicata sul sito “Sportale.it”.  Il premio, giunto alla VI edizione, è stato organizzato da Fondazione Nikolaos, Commissione Culture del Comune di Bari, Sportale e dall’Associazione il Tedoforo, con il patrocinio della Regione Puglia, del Comune di Bari, dei Lions Bari e del Circolo Canottieri “Barion”.

L’evento è stato, presentato in una veste totalmente rinnovata, grazie   all’intervento di Sportale, che ha ideato il logo del premio, organizzato la diretta streaming, introdotto una nuova veste grafica e una nuova modalità di votazione dei vincitori. Inoltre, ha coinvolto associazioni ed enti sportivi della Regione Puglia.

Alla premiazione hanno partecipato: Francesco Rossiello, presidente del Circolo Canottieri Barion, Vito Giordano Cardone, presidente della Fondazione Nikolaos, Giusy Cascella, presidente della Commisione Sport e Cultura del Comune di Bari, Beppe Merola, fondatore e ideatore di Sportale, Marco Lacarra, parlamentare barese, Antonio Decaro, sindaco di Bari,  Vito Cozzoli, presidente e amministratore delegato di Sport Salute S.p.A, e Vito Tisci, presidente del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC e vice presidente del Coni Puglia, Lucia Parchitelli, consigliere regionale, Filippo Melchiorre, consigliere comunale di Bari e Ninni Gemmato, sindaco di Terlizzi.

Vito Giordano Cardone, presidente della Fondazione Nikolaos, e Vito Cozzoli, presidente di Sport e Salute, inoltre, hanno consegnato due premi speciali, completamente realizzati a mano con ferro forgiato dal giovane artigiano e artista di Putignano Vito Capozza, al paraciclista di Terlizzi, Luca Mazzone, e alla nuotatrice di Putignano, Vittoria Bianco, entrambi medaglie d’oro alle Paralimpiadi di Tokyo 2020.

Assegnati infine il “Premio alla Carriera” all’ex calciatore della Bari Igor Protti, detto lo Zar, e il “Premio alla Solidarietà per lo Sport” conferito a Stefania Agata d’Elia, rappresentante nazionale divisione calcio paralimpico sperimentale Figc.

L’evento è stato organizzato anche grazie al sostegno di Acqua Orsini, Garofoli S.p.A, Caffè Cavaliere, Cooperativa Allevatori Putignano – CAP, Ottica De Giglio, Medmatic, I Capozza, Mercatino dell’usato di De Feo, sponsor che hanno supportato l’iniziativa.

“Grazie a questa iniziativa – ha dichiarato Vito Giordano Cardone, presidente della Fondazione Nikolaos – intendiamo promuovere i grandi valori dello sport come pratiche educative e sostenere quelle donne e quegli uomini che rappresentano lo sport di ieri, di oggi e di domani, che hanno reso famosa la Puglia nel mondo e che hanno ispirato e continuano ad ispirare intere generazioni”.

“Sono sei anni che organizziamo questo premio, in una sorta di gemellaggio tra la Commissione Sport e Cultura del Comune di Bari e la Fondazione Nikolaos, allo scopo di valorizzare quegli atleti che hanno quella passione e quella tenacia necessarie per raggiungere risultati senza vie brevi o scorciatoie, ma solo con la fatica e il sudore. Abbiamo creato questo mondo del passato, del presente e del futuro affinché i premiati possano divenire il simbolo, un’icona sportiva del passato, presente e futuro e possano continuare ad ispirare soprattutto gli atleti del futuro – ha dichiarato il Presidente della Commissione Sport e Cultura, Giuseppe Cascella”.

“Lo sport è salute, è gioia, è emozione, lo sport è soprattutto stare insieme. Lo sport deve essere quello delle persone e non solo quello dei campioni. Occorre continuare ad implementare e promuovere la pratica sportiva sin dai primi anni di scuola (primaria), sostenere le associazioni sportive e investire nelle strutture, anche quelle a cielo aperto – ha dichiarato il Presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli”.

 

Leggi

Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca – 26 settembre 2021

Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca – 26 settembre 2021

28 Settembre 2021

Altri eventi

In occasione della Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca che quest’anno si è svolta il 26 settembre 2021, la Old Cars Club in collaborazione con la Fondazione Nikolaos e Codacons, ha deciso di riproporre l’evento per portare all’attenzione della cittadinanza la storia del motorismo, in tutte le sue forme ed espressioni : la prima edizione è stata celebrata il 23 settembre 2018, in seguito all’importante convegno organizzato dall’Automotoclub Storico Italiano a Palazzo Madama di Roma, sede del Senato della Repubblica Italiana, e intitolato: “Il futuro del Motorismo Storico, un patrimonio culturale, turistico ed economico da salvaguardare e sviluppare”.

Il patrimonio tecnico e culturale del motorismo storico italiano non ha pari al mondo, per questo deve essere sempre più tutelato, divulgato e sviluppato. Inoltre, la passione che anima questo grande movimento genera un indotto economico che è secondo solo al calcio: il motorismo storico è una vera e propria “industria sociale”, capace di coinvolgere gli ambiti più disparati del quotidiano individuale.

Durante l’evento, che si è svolto presso l’ingresso principale del Parco cittadino di Bari  di Largo due giugno, dalle ore 09.00 per terminare alle ore 13.00,  sono stati esposti tutti i veicoli rappresentativi della Old Cars Club a due e quattro ruote per raccontare la storia del motorismo, attraverso i mezzi perfettamente restaurati e conservati con l’obiettivo di far conoscere e comprendere quanta cultura c’è in questo settore.

Leggi

Importante accordo di cooperazione sottoscritto dalla Fondazione Nikolaos con la ONG Arc-En-Ciel de la Vie della Costa D’Avorio

Importante accordo di cooperazione sottoscritto dalla Fondazione Nikolaos con la ONG Arc-En-Ciel de la Vie della Costa D’Avorio

23 Settembre 2021

Medici con il camper

Un incontro particolarmente sentito, tra i responsabili della Fondazione Nikolaos  e  la ONG Arc-En-Ciel de la Vie della Costa D’Avorio organizzazione che opera nell’ambito della Cooperazione Internazionale, per la presentazione di un Accordo di collaborazione tra due importanti Enti del “Terzo Settore”, che darà avvio a molteplici iniziative per attività sociali di Assistenza e Beneficienza.

La riunione si è svolta a Bari, giovedì 23 settembre 2021, presso la sede della Fondazione, alla presenza di Vito Giordano Cardone, presidente della Fondazione Nikolaos e  della Sig.ra Akre Vadjo Nadine, presidente della ONG Arc-En-Ciel de la Vie.

Nel suo intervento, il Presidente della Fondazione Nikolaos, ha evidenziato le importanti finalità dell’Accordo, che di fatto consentirà di regolamentare in modo ufficiale e strutturato una collaborazione tra le due Organizzazioni, al fine di ampliare le attività di scambio e di proficua collaborazione per la realizzare di diversi progetti sanitari e umanitari in Costa d’Avorio.

Questo protocollo mira a realizzare progetti, consistenti nell’invio di personale e attrezzature mediche per soccorrere le popolazioni vulnerabili, nella promozione e integrazione professionale dei giovani, nell’educazione degli orfani, a Boli, nella regione di Bélier (centro della Costa d’Avorio), a Bouaflé nella regione di Marahoué (centro ovest) e ad Abengourou nella regione di Indénié-Djuablin (est).

L’obiettivo  è quello di contribuire al miglioramento delle condizioni di vita delle comunità dei villaggi e di tutti i gruppi vulnerabili attraverso la realizzazione del progetto “Medici Con il Camper in Africa” ideato dal dott. Enzo Limosano che si occupa di coordinare le attività di solidarietà della fondazione.

 

 

Leggi