• “L’unione e la solidarietà degli uomini possono prosciugare i mari e abbattere le montagne.”

    (Proverbio cinese)

  • “La cultura è l’unico bene dell’umanità che, diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande.”

    (Hans Georg Gadamer)

  • “E’ nel cuore dell’uomo che la vita dello spettacolo della natura esiste; per riuscire a vederlo, bisogna sentirlo.”

    (Jean-Jacques Rousseau)

  • News

    “Medici col Camper” alla 13^ edizione della Festa dei Popoli

    “Medici col Camper” alla 13^ edizione della Festa dei Popoli

    23 Maggio 2018

    Medici con il camper

    Saranno presenti anche i volontari di “Medici col Camper” alla 13^ edizione della Festa dei Popoli, in programma a Bari, dal 25 al 27 maggio 2018, nel Parco di Punta Perotti. La manifestazione, organizzata dal centro interculturale Abusuan di Bari, sarà un momento di incontro e di dialogo tra culture diverse, nell’ottica dell’integrazione e della conoscenza reciproca, oltre che della solidarietà nei confronti dei più emarginati.

    C’è, infatti, una fetta della popolazione che sfugge ad ogni tipo di statistica; sono uomini e donne senza nome,senza una Patria e spesso anche senza volto. Sono solo numeri e nessuno si preoccupa di loro. Sono troppo spesso lasciati soli e allo sbando in quel Paese in cui si sono recati alla ricerca di una vita migliore senza neanche immaginare che sarebbero rimasti vittime dei loro sogni.

    Per fortuna però sul territorio esistono anche delle realtà sociali che fanno della solidarietà il loro cavallo di battaglia. Il Camper dei Medici solidali è proprio una di queste realtà. È infatti il frutto di un importante progetto attivo in Puglia già da ben 3 anni, nato grazie al sostegno della Fondazione Megamark. Medici volontari in pensione e operatori sanitari su un Caravan opportunamente attrezzato prestano opera di primo soccorso e svolgono un’importane opera di prevenzione e di cura nei confronti degli emarginati e dei senza fissa dimora, dai Rom, agli immigrati, a tutte le vittime di caporalato.

    Il Camper non serve per viaggiare ma viene utilizzato per fornire assistenza agli emarginati e a tutti coloro che versano in grave situazione di disagio e di bisogno.
    L’idea è nata dalla volontà di alcuni medici pensionati di Bari che 3 anni fa, dopo l’omicidio di un bracciante“in nero” avvenuto nel foggiano, decisero di mettere al servizio del prossimo le loro competenze, la loro esperienza professionale e il loro impegno solidale. In modo molto semplice e naturale hanno partoritol’iniziativa itinerante “Medici con il Camper” realizzata e resa possibile anche grazie all’ausilio e al sostegnodella Fondazione Nikolaos, della Professor Nicola Damiani Onlus, dei Missionari Comboniani e di Medici con l’Africa Cuamm.

    Vito Giordano Cardone, Presidente della Fondazione Nikolaos, ha creduto sin da subito in questa iniziativa e ha deciso di investire risorse ed energie per garantire la piena realizzazione dello stesso.
    Inizialmente l’unità mobile era fornita dalla Società In.con.tra di Bari che metteva gratuitamente a disposizione il suo automezzo per le visite e la distribuzione dei farmaci nei ghetti del territorio foggiano.

    Da circa un paio di mesi però i medici impegnati in questa missione hanno finalmente coronato il loro sogno: grazie ad un progetto presentato da Alessandra Anaclerio – una studentessa di medicina- alla Fondazione Megamark di Trani nell’ambito del concorso Orizzonti Solidali, hanno finalmente un Camper attrezzato tutto loro per gli interventi di primo soccorso che consente ai volontari di raggiungere varie situazioni di emergenza su tutto il territorio barese.

    “Il progetto è nato dalla constatazione di un bisogno sanitario e sociale di enorme portata spiega il responsabile del progetto”, Enzo Limosano, medico chirurgo. Esistono molti ostacoli tra i quali la mancanza di informazioni, gli ostacoli burocratici, le barriere linguistiche e culturali e “Medici con il Camper” si propone di abbattere tali ostacoli e di garantire l’inserimento sociale e il diritto alla salute di queste persone poste loro malgrado ai margini della società.

    Gli interventi sono tutti molto apprezzabili e affidati a personale altamente qualificato che accanto ai medici volontari prevede figure professionali di varia natura: mediatori interculturali, psicologi e consulenti legali.
    L’opera di Medici con il camper non si esaurisce di certo nei percorsi itineranti tra gli emarginati. Essi hanno anche realizzato un punto di ascolto sanitario nel centro di accoglienza Don Vito Diana, in via Francesco Curzio dei Mille, 74. Ogni 2 e 4 martedì di ogni mese , dalle 10.00 alle 12.00, le persone indigenti possono recarsi in loco dove un medico ed un infermiere svolgono una prima valutazione generale del loro stato di salute.

    Inoltre da venerdì 25 maggio a domenica 27 maggio, dalle ore 18.00 alle 24.00, nel corso della Festa dei Popoli realizzata a cura dei Missionari Comboniani, il camper stazionerà su lungomare Perotti per continuare a svolgere il suo servizio a favore dei più bisognosi.

    Di Marina Basile

     

     

    Leggi

    Inaugurazione nuovo Consolato Onorario della Federazione Russa in Puglia

    Inaugurazione nuovo Consolato Onorario della Federazione Russa in Puglia

    15 Maggio 2018

    Altri eventi

    Un’ampia delegazione del CDA e di amici della Fondazione Nikolaos ha presenziato, lo scorso 15 maggio, alla Cerimonia di Inaugurazione della nuova sede del Consolato Onorario della Federazione Russa a Bari. Da parte di tutti noi i migliori auguri al nuovo Console Onorario, Michele Bollettieri, per il suo nuovo incarico.

    Sfogliando il numero di marzo 2018della rivista Nikolaos.it potrete leggere l’intervista realizzata da Serena Manieri al Console Onorario pochi giorni prima della sua nomina.

    Leggi

    Inaugurazione 1^ mostra fotografica Luce D’Amare

    Inaugurazione 1^ mostra fotografica Luce D’Amare

    12 Maggio 2018

    Altri eventi

    Sono quaranta le opere selezionate, tra le centinaia iscritte al concorso, per la partecipazione alla prima edizione della mostra fotografica “Luce D’Amare”, inaugurata venerdì 11 maggio 2018 nella Sala Sveva del Castello Svevo di Bari e visitabile fino a lunedì 21 maggio.

    Organizzato dalla Fondazione Nikolaos in collaborazione con il Polo Museale della Puglia e patrocinato dal Comune e dalla Città Metropolitana di Bari, l’omonimo concorso fotografico ha visto cimentarsi sul tema del mare fotografi professionisti e semplici amanti dello scatto, che hanno presentato le proprie opere per le categorie Street PhotographyRitrattoConcept Art, Paesaggio/Architettura e Web Photography.

    Tra le opere selezionate della giuria, composta da Rosa Mezzina, Direttrice del Castello Svevo di Bari, Mimmo Attademo, Docente di Fotografia presso l’Accademia di Belle Arti di Foggia, Antonella Marino, Docente presso l’Accademia di Belle Arti di Bari e Giornalista, Pasquale Susca, Fotografo e Claudio Esposito, Docente presso l’Istituto Europeo del Design, sei sono state quelle premiate per ciascuna categoria: “Climb the sea”di Michele Catalano per la sezione Ritratto, “Porto”di Franco Giacopino per Paesaggio/Architettura, “No Fish, No Money”di Francesco Catalano, per la sezione Street Photography e “Voglia d’estate” di Anna Signorini per Concept Art. E ancora, per la Web Photography, “Prospettiva di un’estate passata”di Filippo Laforgia” e “Margherita avvolta dal blu”di Francesca Del Vecchio, selezionata per il premio LSD Magazine, consegnato dallo stesso direttore responsabile della testata, Michele Traversa.

    L’iniziativa, che si propone di diventare un evento ricorrente della primavera barese, ha dato prova di come il pubblico sia amante dell’arte e del bello e pronto a mettersi in gioco per una triplice finalità: il premio in palio per ciascuna delle categorie di gara, senza dubbio, ma anche la valorizzazione del territorioe, non ultima, la missione di solidarietà.

    L’esposizione delle opere è infatti occasione per una raccolta fondi utili alla realizzazione di un progetto educativo all’interno dell’Accademia del Cinema dei Ragazzi di Enziteto, coordinato da Pasquale Susca, fotografo e membro della giuria, presente in occasione dell’inaugurazione della mostra insieme allo stesso Direttore dell’Accademia del Cinema dei Ragazzi, Ruggero Cristallo.

    Leggi

    Patto di amicizia Assisi-Bari

    Patto di amicizia Assisi-Bari

    09 Maggio 2018

    Nel mondo

    Il 9 maggio 2018  il sindaco  Antonio Decaro ha accolto la delegazione della città di Assisi nel Comune di Bari per la cerimonia formale di sottoscrizione del Patto di Amicizia e di Collaborazione tra le due Città.

    L’intento del patto di amicizia promosso dal Comune di Bari con la collaborazione della Fondazione Nikolaos ha l’obiettivo  di promuovere scambi culturali e religiosi nel nome di San Francesco e San Nicola.

    I due comuni, veri e propri simboli della religiosità italiana all’estero, si scoprono accomunati nella cultura  e nel culto dei propri Patroni.

    Il periodo scelto per l’accoglienza della delegazione di Assisi è simbolico: il sindaco della città di Assisi,  Stefania Proietti, insieme all’assessore con delega ad Associazioni, Giovani, Sport e Pari Opportunità, Veronica Cavallucci, ha preso parte alla Processione del Santo “a mare” e, a seguire, ad una manifestazione culturale nel Teatro Abeliano alla presenza del Sindaco Decaro, del Presidente della Commissione Cultura del Comune di Bari, Giuseppe Cascella, del Magnifico Rettore dell’Ateneo Barese, Antonio Uricchio, del Presidente della Fondazione Nikolaos, Vito Giordano e dei membri di Lions e Rotary Club della città di Bari.

    Leggi

    Medici col Camper a Molfetta

    Medici col Camper a Molfetta

    20 Aprile 2018

    Altri eventi

    Il 20 aprile 2018, Papa Francesco è stato in Puglia in occasione del 25esimo anniversario della morte di Don Tonino Bello.

    Dopo una prima tappa ad Alessano dove il pontefice ha pregato sulla tomba di Don Tonino Bello, il Santo Padre si è recato a Molfetta per incontrare tutti i cittadini e volontari delle associazioni del terzo settore, accolto dagli applausi e dal boato della folla festante.

    Dalle prime ore del mattino la città è stata invasa da migliaia di fedeli, che hanno atteso il pontefice attorno al palco e lungo il tragitto della papamobile.

    Oltre che da una massiccia presenza di forze dell’ordine, all’evento hanno preso parte anche i volontari del progetto di solidarietà “MEDICI COL CAMPER” in compagnia dei volontari di AIOS Protezione Civile, per offrire il loro servizio di supporto medico a tutti coloro che vivono in condizioni di disagio.

    La Fondazione Nikolaos, in collaborazione con la Fondazione Megamarkprof. Nicola Damiani Onlus, Missionari Comboniani e Medici con L’Africa CUAMM  hanno investito in questo progetto che prevede interventi sanitari di primo soccorso e di prevenzione nei confronti di bisognosi ed emarginati della regione.

    Un vero e proprio “centro di ascolto su quattro ruote”, che fa tappa in tutte le zone in cui è più alta la percentuale di senza fissa dimora, con l’intento di favorire il diritto fondamentale della salute e il miglioramento della qualità della vita.

    Leggi
    Pagina 1 di 1112345...10...Ultima »