Fondazione Nikolaos - Solidarietà, eventi e cultura

La Fondazione

Menti frizzanti, spiriti dinamici e sogni ambiziosi sono gli ingredienti perfetti per la realizzazione di iniziative ed eventi di rilevanza nazionale ed internazionale, come l’annuale percorso culturale e artistico Nikolart.

Un impegno, quello della Fondazione Nikolaos, che si evolve sia dal punto di vista istituzionale, grazie alla promozione di scambi culturali tra popoli lontani, sia dal punto di vista territoriale, come quello tra le città di Bari e Stettino, in Polonia, o quello tra le città pugliesi di Polignano a Mare e Altamura e quelle bulgare di Sapareva Banya e Haskovo, fino a quello tra Fasano e la cittadina cinese di Chongfu.

La promozione della ricchezza del territorio passa anche dalla varietà ed eccellenza della proposizione eno-gastronomica locale, premiata durante il consueto gala di gennaio La Puglia a Tavola e dall’abbondanza di luoghi significativi della storia dell’arte e dell’architettura pugliese, messi in luce durante la manifestazione culturale itinerante La Puglia nei Castelli. Tutto questo, accompagnato da moltissime altre iniziative culturali e di solidarietà, fanno della Fondazione Nikolaos la cornice perfetta per l’espressione di idee e talenti e per la condivisione con il mondo delle ricchezze territoriali, artistiche e umane che la terra pugliese vanta orgogliosamente.

Dona il tuo 5x1000

Un gesto che non costa nulla, ma che dona un immenso aiuto: la tua firma per il 5×1000 alla Fondazione Nikolaos contribuirà alla realizzazione dei nostri progetti di solidarietà, per un mondo più bello e più giusto.

Scopri di più

News

Puglia a Tavola 2019 – Settima edizione

01 Febbraio 2019

Puglia a Tavola 2019 – Settima edizione

Puglia a tavola

Un menù originale e interamente ispirato ai “favolosi anni ‘60” ha sorpreso i circa centocinquanta ospiti della settima edizione del  Premio “Puglia a Tavola”, il Gala dedicato alle eccellenze dell’enogastronomia locale organizzato dalla Fondazione Nikolaos e dall’I.P.S.S.A.R. “Armando Perotti” di Bari.

Nell’anno del Sessantennale dell’Istituto Alberghiero, che ha ospitato ieri la cena all’interno della Sala Scaramuzzi, Chef Antonio De Rosa ha proposto agli ospiti portate celebrative degli anni del boom economico, in un audace mix di tradizione e modernità preparato grazie alla collaborazione di aziende locali e associazioni di categoria come Coldiretti Puglia, Acqua Orsini, Pasta Marella, Caffè Cavaliere, Caggianelli, Marr e Idro Alimentari.

La serata, presentata dalla giornalista Patrizia Camassa, è stata occasione per l’assegnazione degli annuali Premi “Puglia a Tavola”, che hanno visto protagonisti di questa edizione tre chef pugliesi meritevoli di aver contribuito, con la propria passione e attività quotidiana, alla valorizzazione dell’eccellenza enogastronomica della regione.

È stata per prima la Direttrice dell’Ufficio Scolastico Regionale, Anna Cammalleri ad assegnare il riconoscimento a Chef Nicola Russo, per il ristorante “Al Primo Piano”di Foggia. A seguire, il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha premiato Chef Davide Pezzutodel ristorante “D.One” di San Pietro Vernotico. Terzo Premio “Puglia a Tavola” assegnato invece dal Sindaco di Bari, Antonio Decaro, a Chef Felice Sgarra del ristorante “Umami” di Andria e ritirato per lui da Michele D’Agostino, Presidente dell’Unione Cuochi Puglia.

Novità di questa edizione sono stati due speciali riconoscimenti assegnati a Chef Domenico Cantatore, proprietario del ristorante “Il Colosseo”di Osaka, meritevole di aver esportato, per primo, l’eccellenza della nostra regione all’estero e alla scrittrice barese Gabriella Genisi, autrice di romanzi noir sul cui sfondo domina l’elemento enogastronomico Made in Puglia.

Leggi
Alla ricerca dell’Identità nel Tempo: Albert Metasani in mostra nel Castello di Monopoli

04 Dicembre 2018

Alla ricerca dell’Identità nel Tempo: Albert Metasani in mostra nel Castello di Monopoli

La Puglia nei castelli

Una fresca serata di inizio dicembre in uno scenario suggestivo tra il mare e la pietra viva. Ha visto così la luce, sabato 1 dicembre, la personale di Albert Metasani, pittore e scultore italo-albanese, che ha presentato la sua mostra dal titolo “Identità nel Tempo” all’interno del Castello Carlo V di Monopoli. L’evento, organizzato dalla Fondazione Nikolaos con il patrocinio del Comune di Monopoli come primo esperimento invernale per la storica rassegna “La Puglia nei Castelli”, è stata occasione di confronto e studio sul tema dell’interpretazione – quanto più personale, suggestiva e sfaccettata – dell’arte. Presentato dall’Assessore comunale alla Cultura, Rosanna Perricci, dalla Direttrice del Castello, Olga Salerno e dal Vicepresidente della Fondazione Nikolaos, Roberto Di Marcantonio, Albert Metasani ha raccontato con passione le sue opere, dall’origine dell’idea fino alla loro realizzazione, lasciando che il pubblico suggerisse la propria personale emozione rispetto a ciascuno dei suoi quindici capolavori. Di grande interesse l’intervento della Professoressa Maria De Mola, Consigliera della Fondazione Nikolaos ed esperta d’arte, che ha valorizzato le opere di Metasani con la una lettura artistica puntuale e coinvolgente, capace di legare il talento e le opere di Metasani ad un excursus storico, nonché socio-culturale e ad una lettura allegorica dei dipinti, specchio di un’era contemporanea quanto mai fluida e carente di solidi punti di attracco. In questo senso, “Identità nel tempo” è una squisita raccolta di opere raffiguranti soggetti umani e animali alla ricerca della propria identità nel fluire del tempo moderno. Le opere concedono ai propri soggetti la possibilità di muoversi nello spazio e, contemporaneamente di cercarsi nel tempo, con l’intento di incontrarsi per rimanere liberi. I protagonisti animano i propri corpi viventi e non sono limitati dalla superficie, muovendosi in uno spazio in cui una testa non è un corpo, ma entrambe producono energia e passione. La mostra è visitabile fino a Domenica 16 Dicembre 2018, dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 20. Ingresso libero.

Leggi

Il giornale della fondazione

Leggi

Sfoglia il giornale della Fondazione Nikolaos

A partire dal 2017, la Fondazione Nikolaos è orgogliosa di diffondere la propria attività e i propri traguardi anche per mezzo di una rinnovata veste di comunicazione e informazione 2.0, costituita dalla rivista online ufficiale Nikolaos.it: si tratta di un nuovo ponte di contatto e di condivisione, capace di raccogliere le parole, le emozioni, i colori che descrivono la nostra essenza e lo spirito che anima tutte le nostre attività. In ogni uscita, disponibile ogni tre mesi sul nostro sito web, sarà possibile rivivere le attività svolte, leggere le interviste ai protagonisti dei mesi trascorsi e sfogliare il calendario degli eventi in programma. Buona lettura!

Newsletter

loader invio in corso...