Fondazione Nikolaos - Solidarietà, eventi e cultura

News e comunicazioni

Resta aggiornato sulle ultime iniziative della Fondazione

Premio “Canti di Natale” 2020

01 Dicembre 2020

Premio “Canti di Natale” 2020

Altri eventi

Il Centro Polivalente di Cultura Gruppo Abeliano, sin dalla fondazione impegnato nella promozione della cultura locale e nella valorizzazione di nuovi artisti e autori, ospita da diversi anni le iniziative di un importante Progetto denominato Omaggio a Bari ideato e coordinato da Vito Signorile, teso alla rivalutazione del Dialetto barese e al recupero delle Tradizioni, Lingua, Usi, Costumi, Proverbi, Racconti, Canti della Cultura del Popolo Barese. Attuato sotto l’egida e patrocinio del Comune di Bari (Assessorato alle Culture e Commissione Culture) in collaborazione con le molte Associazioni Culturali cittadine, il Progetto “Omaggio a Bari” si articola durante l’anno in diversi eventi che rappresentano occasione di partecipazione sia di firme esperte che di principianti motivati a ‘fare rete’ e socializzare esperienze, conoscenze e percorsi artistici personali per assicurare alla ‘baresità’ la miglior tutela e la necessaria trasmissione alle nuove generazioni.

È in questa prospettiva che nel periodo delle festività natalizie è diventato tradizionale l’appuntamento di “CANTI DI NATALE”, manifestazione che – come occasione di scambio di auguri – offre a tutta la cittadinanza la possibilità di esprimere un proprio pensiero, una poesia, una canzone, ispirate ai temi del Natale e della solidarietà.

A partire da quest’anno, nell’ambito della stessa giornata, il Centro Polivalente di Cultura Gruppo Abeliano istituisce il Premio di poesia e canzoni (in vernacolo barese e in italiano) ispirati al Natale ma anche ai temi della Solidarietà, dell’Amicizia, della Pace, dell’Amore, del Dialogo tra popoli e culture.

In concorso sono previste due sezioni:

Opere edite ed inedite (opportunamente autocertificate dai rispettivi autori).

Vincono le prime 3 opere classificatesi in ciascuna sezione, insindacabilmente votate da una Giuria composta da note personalità della cultura e dello spettacolo.

Si può partecipare con uno o max due componimenti per ciascuna sezione. La lunghezza delle poesie non deve superare i 50 versi ciascuna. Possono partecipare testi già premiati in altri concorsi tranne quelli organizzati dal Gruppo Abeliano (Versi alla Luna – Piedigrotta Barese – Altri).

I testi possono essere in italiano o in dialetto barese e dell’area metropolitana barese.

La premiazione (attestato, pubblicazione e/o altro) avverrà nel corso della serata “Canti di Natale” che si terrà presso il Teatro Abeliano di Bari il 21 dicembre 2020 e verrà anche trasmessa in diretta streaming sulle pagine Facebook del Teatro Abeliano e da Radio PoPizz-Tv.

Per info:

Nuovo Teatro Abeliano
Via Padre Massimiliano Kolbe, 3
70126 – Bari
Tel. 080 542 7678

Leggi
XII edizione del Festival Metropolitano “Di Voce in Voce”

05 Ottobre 2020

XII edizione del Festival Metropolitano “Di Voce in Voce”

Altri eventi

Prende il via il cartellone della XII edizione del Festival MetropolitanoDi Voce in Voce” che proporrà sei concerti di pregio all’interno del Teatro “Tommaso Traetta” di Bitonto ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, rispettando le norme vigenti in forza del DPCM in corso. La kermesse è realizzata con il sostegno della Regione Puglia, del Comune di Bitonto, del Consolato Onorario D’Italia di Stettino (Polonia), della Fondazione Nikolaos,  e della CO.AR. – Cooperativa Artisti.

Questa stagione avremo il collegamento in streaming con il Consolato Onorario d’Italia a Stettino, in Polonia:«la storia non smetterà mai di insegnarci il futuro attraverso l’arte e l’esercizio del pensiero critico», dichiara il direttore artistico Giuseppe De Trizio.

Venerdì 9 ottobre, con inizio alle 20.00, inaugurerà il festival  il “Real Duo”, (Michele Libraro, chitarra Classica, Luciano Damiani, Mandolino) con un concerto raffinato che sviluppa un viaggio intorno alla musica classica e popolare dei Sud del Mondo, con lo spettacolo “Anima ad Anima”. A seguire ospiteremo, il consolidato e virtuoso concerto “Ho chiesto alla luna” di Rachele Andrioli e Claudio Prima che hanno già entusiasmato la platea del Traetta in una precedente edizione del festival.

Sabato 10 ottobre, invece, saranno di scena due concerti che osservano la canzone d’autore e popolare da due emisferi lontani ma comunicanti: il set “Revés”, della intensa voce di Sarita Schena, cantante italo-argentina, alle prese con un itinerario sonoro intriso di sudamerica per approdare alle “note di pietra” della tradizione murgiana, venate di dolci arabeschi dalla voce evocativa di Maria Moramarco & Uaragniaun. Domenica 11 ottobre, proporremo l’oratorio teatrale in musica a cura della compagnia romana Ilnaufragarmedolce, cono lo spettacolo “Ritratti di donne”, storie vivide e appassionate dell’universo femminile con Tiziana Scrocca e Chiara Casarico. Come di consueto la chiusura del festival sarà affidata ai padroni di casa Radicanto che presenteranno il nuovo spettacolo e il nuovo cd intitolati “Cori Miu”: un viaggio attraverso la millenaria tradizione musicale del meridione d’Italia, autentico bacino delle musiche del Mediterraneo, condotti dalla voce adamantina di Maria Giaquinto, sulle corde di Giuseppe De Trizio e Adolfo La Volpe, sorretti dalle pulsazioni delle percussioni di Francesco De Palma.

Il festival

Da dodici anni il festival “Di Voce in Voce”, organizzato e diretto dall’associazione culturale Radicanto, punta a riscoprire i contatti e i confini che si snodano attraverso le regioni pan-mediterranee in un percorso affascinante e diacronico, unite da un vento che sa parlarci di tradizione e innovazione, di continuità e modernità, dalla musica antica alla tradizione meridionale, dal canto a distesa alla polifonia pugliese, dai ritmi cadenzati agli spigoli dei tempi balcanici.

Il commento del direttore artistico Giuseppe De Trizio

Dal 2006 abbiamo allargato i confini del festival con uno sguardo attento all’avvento della città metropolitana forti del sodalizio ispirato dall’ assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia tra i Radicanto e la città di Bitonto, per volontà del Sindaco Abbaticchio e del Vicesindaco Rocco Mangini. Durante il festival, che nel Teatro “Traetta” ha trovato la sua “casa” ideale, sarà proposto un vero e proprio viaggio musicale per il nostro territorio. L’acustica impeccabile, il fascino della storia e il grande calore del pubblico, sono il viatico migliore per la nostra musica. 

La storia non smetterà mai di insegnarci il futuro. La voce e le narrazioni della nostra terra sono il vettore di un racconto che non ha fine. La produzione artistica d’autore e popolare, la sperimentazione e l’improvvisazione sanno tenere insieme generi musicali di confine, uniscono artisti e spettatori in un viaggio affascinante e carico di suggestioni. Quest’anno sul palco di “Di Voce in Voce” si alterneranno alcune tra le più belle voci che abbiamo in Puglia al fianco di musicisti di spessore nazionale ed internazionale. La dimensione acustica dei concerti restituirà autenticità alle performance rinnovando la volontà di proporre musica originale e rielaborata con grande eleganza.

PROGRAMMA

  • Venerdì 9 ottobre, presso il Teatro Traetta di Bitonto, ore 20.00

Real Duo “Anima ad Anima”

Rachele Andrioli & Claudio Prima, “Ho chiesto alla luna”

  • Sabato 10 ottobre, presso il Teatro Traetta di Bitonto, ore 20.00

Sarita Schena “Revés”

Maria Moramarco & Uaragniaun, “Storie di pietra”

  • Domenica 11 ottobre, presso il Teatro Traetta di Bitonto, ore 19.00

Compagnia Ilnaufragarmedolce “Ritratti di donne”

Radicanto “Cori Miu”

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, con prenotazione obbligatoria telefonando al numero 080.3742636 (dalle ore 18.00 alle 20.00).

Verrà rispettato il distanziamento sociale con obbligo di uso delle mascherine in ottemperanza del DPCM in corso.

Leggi

Dona il tuo 5x1000

Un gesto che non costa nulla, ma che dona un immenso aiuto: la tua firma per il 5×1000 alla Fondazione Nikolaos contribuirà alla realizzazione dei nostri progetti di solidarietà, per un mondo più bello e più giusto.

Scopri di più

Il giornale della fondazione

Leggi

Sfoglia il giornale della Fondazione Nikolaos

A partire dal 2017, la Fondazione Nikolaos è orgogliosa di diffondere la propria attività e i propri traguardi anche per mezzo di una rinnovata veste di comunicazione e informazione 2.0, costituita dalla rivista online ufficiale Nikolaos.it: si tratta di un nuovo ponte di contatto e di condivisione, capace di raccogliere le parole, le emozioni, i colori che descrivono la nostra essenza e lo spirito che anima tutte le nostre attività. In ogni uscita, disponibile ogni tre mesi sul nostro sito web, sarà possibile rivivere le attività svolte, leggere le interviste ai protagonisti dei mesi trascorsi e sfogliare il calendario degli eventi in programma. Buona lettura!

Newsletter

loader invio in corso...