Incontro Polignano a Mare-Sapareva Banya - Fondazione Nikolaos

Incontro Polignano a Mare-Sapareva Banya

Il 29 gennaio del 2017 una delegazione della cittadina di Saparva-Banya, in Bulgaria, ha sottoscritto un protocollo d’intesa con il Comune di Polignano a Mare, gettando le basi per una collaborazione trasversale sui temi della cultura, del turismo e del commercio. Durante i quattro giorni di visite e di riunioni istituzionali le amministrazioni delle due cittadine si sono riscoperte molto più simili e vicine di quanto si potesse già solo immaginare.

 Tanto diverse quanto vicine. Sono molteplici gli elementi che legano la cittadina pugliese di Polignano a Mare a quella bulgara di Sapareva Banya. Città dalle meraviglie paesaggistiche e costiere, Polignano a Mare costituisce uno dei principali vanti della regione Puglia e dell’Italia intera grazie alla spettacolarità del suo borgo, adagiato su uno sperone roccioso a strapiombo sull’Adriatico.

A differenza della sua collega pugliese, la cittadina di Sapareva Banya si posiziona nell’entroterra collinare bulgaro, nella provincia di Kyustendil, a soli 70 chilometri di distanza da Sofia. Borgo situato ad 750 metri sopra il livello del mare, la cittadina è famosa in tutto il Mondo per le sue acque termali: qui si trova l’unico geyser della penisola balcanica, che emette dalle profondità della terra un getto di vapore acqueo ad una temperatura superiore ai 100°C.

 La città di Domenico Modugno è stata infatti la splendida cornice dell’incontro svoltosi, dal 26 al 29 Gennaio 2017, tra le amministrazioni comunali di Polignano a Mare e Sapareva Banya e finalizzato alla sottoscrizione di un protocollo d’intesa con lo scopo di promuovere gli scambi turistici e commerciali, sviluppare attività culturali e sportive, consolidare una cooperazione fra gli istituti scolastici.

Grazie alla collaborazione dell’ICAB (Istituto Commercio Apulian Bulgaria) e della Fondazione Nikolaos, una delegazione costituita dal sindaco di Sapareva Banya, Kalin Georgiev Gelev, dal vicesindaco Slavcho Kirilov Kolarski, dal presidente del Consiglio Comunale, Ivan Georgiev Kuiov e dal vicegovernatore della Provincia Kyustendil, Radoslava Plamen Chekanska, è stata ricevuta dal primo cittadino di Polignano a Mare, Domenico Vitto, accompagnato dall’assessore alla Cultura, Marilena Abbatepaolo.

All’incontro istituzionale presso il Comune di Polignano hanno preso parte, inoltre, il presidente della Fondazione Nikolaos, Vito Giordano Cardone, il presidente dell’Associazione Commercio Apulian Bulgaria, Giuseppe Frugis e il vicepresidente della stessa associazione, Konstantino Liondev.