II Festival dell’Arte Italiana a Mosca: Suggestioni di Puglia - Fondazione Nikolaos

II Festival dell’Arte Italiana a Mosca: Suggestioni di Puglia

14 Dicembre 2011

Russian Events

Dal 12 al 14 dicembre 2011 scorsi nella capitale russa ha avuto luogo la seconda edizione del Festival dell’Arte Italiana a Mosca – Suggestioni di Puglia “Giardino invernale delle Arti”.
La manifestazione, organizzata dalla Fondazione Nikolaos con il sostegno del Comune di Bari, dell’Assessorato Regionale al Turismo con la  collaborazione  con la Fondazione delle Iniziative Sociali e Culturali presieduta dalla Signora Svetlana Medvedeva, e diretta dalla Sig.ra Tatiana Shumova, centra ancora una volta l’obiettivo di un processo di crescita ed
arricchimento comune e la grande volontà tra i due popoli di proseguire il cammino iniziato insieme da ben cinque anni, sempre più uniti dalla passione e in nome di una profonda spiritualità. Molto apprezzato, infatti, da popolo moscovita lo straordinario e originale programma di questa seconda edizione del Festival ricco di emozionanti incontri, in campo musicale ed artistico, con gli artisti pugliesi.
Il “II Festival dell’Arte Italiana a Mosca, ha avuto inizio nella Galleria Albatros con l’inaugurazione di una mostra di opere d’arte, alla presenza dell’Assessore Paparesta del Comune di Bari, della docente dell’Istituto di Anatomia dell’Accademia di Belle arti di Bari, Rosanna Pucciarelli e del direttore dell’Istituto Accademico russo V.I. Suricov.  Nella succitata galleria cinque artisti baresi e cinque artisti moscoviti hanno esposto complessivamente venti opere, realizzate sul tema “Il Viaggio”, inteso non solo come spostamento fisico nello spazio, ma soprattutto come evoluzione e crescita interiore.
Gli artisti dell’Istituto Accademico russo V.I. Suricov saranno accolti dalla città di Bari a maggio 2012, ospiti della Fondazione Nikolaos in partnership con l’Accademia di Belle Arti di Bari, per l’esposizione delle personali opere, unitamente a quelle degli artisti baresi appena reduci dalla città di Mosca.
Il secondo eccezionale appuntamento nella città di Mosca è stato con il Concerto musicale
del Gruppo Ottoni e Percussioni della Fondazione del Teatro Petruzzelli di Bari, tenutosi nel Teatro del Centro Culturale degli Affari interni della Federazione Russa, alla presenza dei Rappresentanti Istituzionali russi e della Fondazione Nikolas. Meritati applausi del pubblico moscovita presente che ha piacevolmente apprezzato le doti e la preparazione artistica, e non meno, la simpatia del Gruppo musicale della Fondazione Petruzzelli che ha
proposto noti pezzi musicali tra cui Bolero, La Cumparsita e tanti altri. Una giornata speciale è stata poi quella interamente dedicata al teatro figurativo comico, rappresentazione di espressioni del corpo ed in particolare delle mani, in compagnia del Gruppo “La Santa Rodilla” nelle persone di Renato Curci An Santa Cruz e, non per ultimo, Carmine Basile, che hanno presentato lo spettacolo Manologias, portato negli ultimi anni
nei più importanti Festival internazionali.
Energia e grande talento sono sprigionati dall’esibizione delle Pianiste Gemma Dibattista e Marilena Liso, nel concerto pianistico a quattro mani, presso il Centro Culturale delle Forze Armate della Fondazione russa. Con alta professionalità e perfetta sintonia hanno intrattenuto il pubblico presente in una performance di oltre un’ora, dando vita a momenti speciali con la presentazione di svariati brani dei più prestigiosi maestri internazionali tra cui Casella, Verdi e Ciaicovsky.