50° anniversario della vittoria della Lancia Fulvia nel Rally di Monte Carlo - Fondazione Nikolaos

50° anniversario della vittoria della Lancia Fulvia nel Rally di Monte Carlo

30 Gennaio 2022

Altri eventi

In occasione del 50° anniversario della vittoria della Lancia Fulvia nel Rally di Monte Carlo del 1972, Old Cars Club ha organizzato una gara di regolarità. Ad ospitare l’evento, domenica 30 gennaio, la Masseria Camarda di Ceglie Messapica, residenza dello storico dirigente sportivo Cesare Fiorio.

L’evento è realizzato con la collaborazione della Fondazione Nikolaos,  in partnership con Comune di Bari, Regione Puglia e con il sostegno di Autotrend e della Tipolitografia Resta.

L’appuntamento  «Montecarlo 28/01/72: così il Drago, il Maestro e la Fulvia cambiarono la storia», è un’occasione preziosa per celebrare il cinquantesimo anniversario della vittoria della Lancia Fulvia nel Rally di Monte Carlo del 1972. 

Sul nel circuito fatto costruire appositamente dallo stesso Fiorio all’interno della Masseria Camarda,  20 piloti provenienti da Puglia e Basilicata,  hanno gareggeto a bordo delle proprie Lancia Fulvia, esemplari della stessa auto entrata nel mito motoristico cinquant’anni fa. Lo stesso Cesare Fiorio, che nel 1972 era a capo del team della Lancia Fulvia come direttore sportivo, ha dato il via alla gara.

«Il Rally di Monte Carlo – ricorda Fiorio – era una corsa pazzesca, che si disputava per tre giorni e tre notti, con migliaia di persone a bordo strada, in particolare sul Turini. Conservo ricordi straordinari di quei momenti irripetibili. Quando correvano grandi piloti come Sandro Munari e Mario Mannucci accadevano miracoli. Esempio di un gran lavoro di squadra, di collaborazione con i tecnici e con i meccanici guidati da Gianni Tonti; di preparazioni minuziose sotto la direzione sportiva mia e di Daniele Audetto. Miracoli fatti di assistenze nel buio della notte e di interventi volanti che solo la Squadra Corse Lancia era in grado di allestire, condotta da due maestri come Luigino Podda e Gino Gotta».

Alla manifestazione hanno partecipato anche una Lancia Fulvia «classica e accessibile», trasformata con i comandi manuali per persone portatori di handicap guidata per l’occasione da un equipaggio con driver disabile.

Sono risultati vincitori della gara i seguenti equipaggi: primo classificato Mauro Rana, secondo classificato Raimondo Roseto (fuori classifica) terzo classificato Costantino Cisonno.

L’evento apre il calendario degli eventi della 7° Rievocazione del Gran Premio di Bari in programma nel mese di aprile.