News - Fondazione Nikolaos

News

Nikolart Stettino 2016

Nikolart Stettino 2016

18 Ottobre 2016

Nikolart

Dal 18 al 29 ottobre, in occasione  della XXVI Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, la Fondazione Nikolaos, in collaborazione con Asso Apulian, è tornata a Stettino, in Polonia, per rafforzare i rapporti  con la città e per proporre la prima edizione di Nikolart Stettino.

Nella sede dell’Istituto Culturale Zamek, all’interno del Castello dei Duchi di Pomerania, sono state organizzate una serie di eventi culturali, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Bari. Le attività svolte variano dalla presentazione di abiti da cerimonia pugliesi di varie epoche alla mostra fotografica Fiat Lux, reportage dedicato ai luoghi nicolaiani e alla traslazione delle ossa del Santo curato da Vincenzo Catalano ed esposto nella Chiesa di San Nicola di Stettino, al concerto coordinato dalla pianista e musicologa Adriana De Serio svoltosi il 19 ottobre: l’artista, al pianoforte, ha accompagnato i soprani Marilena Gaudio e Raffaella Montini e il tenore Carlo Monopoli.

Leggi

La Vallisa

La Vallisa

29 Maggio 2016

Nikolart

Domenica 29 maggio nell’Auditorium Vallisa di Bari si è svolto il concerto eseguito dalla Cedis Band – ensemble strumentale costituito da disabili – guidata dalla pianista e docente del Conservatorio Piccinni di Bari Adriana De Serio. A seguire il prof. Donato Forenza  ha presentato  le proiezioni ed elaborazioni di «Paesaggi della Spiritualità Nicolaiana».

La Fondazione Nikolaos, creata nel 2009, ha uno statuto che la definisce un “organizzazione impegnata nella valorizzazione dell’arte, della cultura e delle tradizioni millenarie finalizzate alla crescita della Regione Puglia”. “Nikolart fonde passato e presente, tradizione e alte tecnologie, con l’intento di sviluppare nuove creatività e di formare nuove professionalità”, ha spiegato la pianista e docente del Conservatorio Piccinni di Bari Adriana De Serio.

NikolArt è organizzata dalla Fondazione Nikolaos, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Bari e con il patrocinio dell’Assessorato alle Culture del Comune di Bari, della Regione Puglia, dell’Università degli Studi, della Camera di Commercio e della Chiesa Russa di Bari.

Leggi

Chiesa Russa

Chiesa Russa

17 Maggio 2016

Nikolart

Dal 17 al 30 maggio si è tenuta la prima edizione di NikolArt: Luce e Materia, Tradizione e Innovazione, organizzata dalla Fondazione Nikolaos in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Bari, con un ricco programma che ha incluso mostre d’arte, concerti, laboratori artistici e videoinstallazioni.

Tra le principali iniziative, la Chiesa Russa di Bari ospita dal 17 al 24 maggio la mostra di icone classiche e contemporanee realizzate dagli artisti bulgari Kostantino Leodeff e Milena Nisheva e la presentazione delle opere legate alla tradizione nicolaiana a cura degli artisti Dott. Roberto di Marcantonio e Vincenzo D’Angelo.

La rassegna Nicolart costituisce l’ennesima occasione per ricordare che la cultura è l’elemento d’eccellenza dell’Italia e della Puglia: una vetrina che risalta le qualità di molti artisti locali che possono godere di maggiore visibilità.

In una città come Bari, che pullula di imprese artistiche e creative di livello nazionale, Nikolart coniuga alla perfezione tradizione e innovazione, perchè capace di  produrre linguaggi culturali sempre nuovi, non dimenticando mai la nostra storia.

Leggi

Sala Murat

Sala Murat

17 Maggio 2016

Nikolart

Il 17 maggio 2016 la sala Murat di Bari ha ospitato l’esposizione di sculture, pitture, decorazioni, scenografia, fotografia a cura dell’Accademia e, in anteprima assoluta, un’istallazione cubica in cui verrà proiettata la tecnica dell’ologramma. Non sono mancati i laboratori di scenografia, costume, fumetto, storia dell’arte, tecnologia, pittura, moda, decorazione, computer art e ingegneria della luce.

L’assessore Maselli, infatti, ha dichiarato durante la conferenza alla presenza del presidente della Fondazione Vito Giordano Cardone e del direttore dell’Accademia di Belle Arti di Bari Giuseppe Sylos Labini che: “Nikolart è uno di quei meravigliosi eventi che possono evitare situazioni di dominio culturale unilaterale, perché rendono la comunità più consapevole delle proprie tradizioni. È questo l’obiettivo che l’amministrazione intende perseguire insieme a quel vero scrigno di talenti, di competenze e di immaginazione che è l’Accademia di Belle Arti”.

L’iniziativa mette insieme processi di produzione, ricerca e sperimentazioni attraverso l’utilizzo dei moderni supporti tecnologici. Si spazia  dal campo della scenografia alla pittura, dalla grafica alla fotografia, dal costume alla moda, dall’illustrazione al fumetto, dalla scultura alla decorazione.

La rassegna costituisce un vero e proprio laboratorio a cui i cittadini possono partecipare scoprendo le tecniche e le influenze artistiche.

Leggi

Fiat Lux – I luoghi della storia

Fiat Lux – I luoghi della storia

17 Febbraio 2016

Altri eventi

Il 17 febbraio 2016 ha preso il via Fiat Lux. I Luoghi della Storia, iniziativa organizzata da Freelance Photographers, in partnership con Fondazione Nikolaos, (con il patrocinio del Comune di Bari – Municipio I), che presenta da gennaio a maggio 2017 una serie di reportage del noto fotoreporter Vincenzo Catalano, con l’intento di ripercorrere i luoghi della storia con scatti artistici.

Fiat Lux rappresenta un approccio culturale all’uso interattivo della città da parte dei suoi abitanti e dei turisti in visita. Gli eventi si sono svolti  nel cuore della città di  Bari, in Piazza dell’Economia (in Corso Vittorio Emanuele II) all’interno di due grandi strutture che ospitano reportage realizzati in Terra Santa, Turchia, Polonia e Italia da Catalano, ricevendo riconoscimenti internazionali e prestigiosi patrocini dalla Basilica Pontificia di San Nicola, dal Museo Statale di Auschwitz-Birkenau (patrimonio Unesco), dalla Custodia di Terra Santa, da Matera Capitale Europea della Cultura 2019, dal CUG CNR (Comitato Unico di Garanzia del Consiglio Nazionale delle Ricerche).

Cittadini e turisti hanno attraversato secoli di storia vivendo un’esperienza forte, unica, libera, senza nessuna condizione politica e religiosa, con il solo supporto delle cronache dei viaggiatori del passato e senza trascurare le pagine dei quotidiani di oggi.

Venerdì 27 gennaio, alle 12, Fiat Lux è stato inaugurato in Piazza dell’Economia a Bari da Vincenzo Catalano con la prima delle sette mostre in programma: I luoghi della Memoria,  un reportage fotografico sui campi di sterminio di Auschwitz, Birkenau, sui centri di accoglienza in Puglia e sulle Foibe.

Le successive esposizioni sono state Il Carnevale (26-28 febbraio), Arsa Puglia (1-30 marzo), La Passione (5-23 aprile), Le tabacchine di Tricase (25 aprile-1 maggio), Translatio Sancti Nicolai (3-23 maggio), La Rievocazione del Gran Premio di Bari.

L’associazione Freelance Photographers, inoltre, nell’ambito di Fiat Lux, ha avviato una serie di iniziative e laboratori rivolti alle scuole della città di Bari. L’obiettivo di “Scatto a colori. Dalla pittura alla fotografia” è avvicinare i ragazzi al mondo della fotografia e dell’arte. Gli studenti e i loro  insegnanti si sono avvicinati, attraverso tecniche pittoriche, alle esperienze artistiche che hanno portato alla scoperta delle moderne tecniche fotografiche.

Leggi