News - Fondazione Nikolaos

News

Gran Premio di Bari 2015: Arte, auto e moto in Sala Murat

Gran Premio di Bari 2015: Arte, auto e moto in Sala Murat

28 Aprile 2015

Altri eventi

Dal’1 al 3 maggio 2015 la Sala Murat di Bari (in piazza del Ferrarese) ha ospitato numerosi eventi che precedono la Rievocazione del Gran Premio di Bari in programma nel capoluogo pugliese, grazie alla collaborazione con la Fondazione Nikolaos, Autorità Portuale del Levante e Ordine degli Avvocati di Bari.

Si parte venerdì 24 aprile alle 18 con l’inaugurazione della mostra «Circuito tracciato ieri e oggi», l’evento artistico ufficiale della manifestazione automobilistica, organizzato da Old Cars Club in collaborazione con il Comune di Bari e l’Accademia di belle Arti.

All’inaugurazione sono intervenuti Dario Catalano (Presidente Old Cars Club Bari), Silvio Maselli (Assessore alle Culture e Turismo del Comune di Bari) e Flavia D’Alessandro (art director).

La rassegna, curata dall’artista Flavia D’Alessandro, ha esposto prestigiosissimi bolidi d’epoca – Stanguellini Formula Junior 1958, Monaci B Motore 1959 e De Blanc 1959 – e i lavori dei vincitori – 1° classificato Marco Fabiano – della seconda edizione del concorso «Nunzio Canta» – Riscrivi il Manifesto del Gran Premio di Bari – con la partecipazione di numerosi studenti dell’accademia impegnati nell’elaborazione di un nuovo manifesto per la prossima edizione (2017) dell’evento automobilistico.

Durante la mostra sono state ammirate le opere dell’artista pugliese Enzo Guaricci – tra le quali “Ruota per corsa”, “Casco” e “Traccia-To” (installazione di matita gigante che dialoga con disegno di Auto d’epoca) realizzati con un impasto di polveri di marmo e resine che li rende pietrificati -, un filmato inedito del Gran Premio, reportage originali del Gran Premio storico e documenti d’epoca delle scorse edizioni (archivio Amati).

Domenica 26 aprile alle 19, invece, la sala Murat di Bari ha accolto “L’Auto è di Moda”, l’evento targato Carmen Martorana Eventi in collaborazione con Old Cars Club.

In una serata dedicata all’affascinante connubio ‘donne e motori’, le modelle della scuderia Martorana,  saranno protagoniste della speciale passerella allestita tra i bolidi fiammanti dellOld Cars Club. Le auto d’epoca da corsa saranno  accompagnate da shooting fotografici e incursioni di body painting. Il Make-up sarà curato da Francesca Quaquarelli, mentre l’hair styling sarà affidato a Pino&Salvo Parrucchieri.

Main sponsor: Ferrovie Appulo Lucane, Obiettivo Tropici, Autotrend Bari e Ubi Banca Carime.

Sponsor tecnici: Orologi MOM e Glycine, Liveliness.Pro e Godì.

 

Leggi

“Mani Unite per il Congo” 2015: gli interventi in Africa

“Mani Unite per il Congo” 2015: gli interventi in Africa

16 Febbraio 2015

Altre iniziative

Nuovo anno, nuova sfida per lo staff di solidarietà di “Mani Unite per il Congo”!

Dopo aver portato a termine con successo il progetto di costruzione delle aule, nel 2015 la scuola primaria dell’orfanotrofio Alama Ya Kitumaini è stata ampliata con l’avvio dei lavori di costruzione dell’Aula Magna e di un muro di recinzione a tutela della struttura.

Quest’ultimo passo, in particolare, rappresenta la realizzazione di una delle più importanti promesse fatte ai piccoli ospiti: dotare la loro nuova scuola di un muro perimetrale capace di proteggere l’orfanotrofio da eventuali attacchi esterni, purtroppo ancora troppo frequenti in territori “caldi” come quello di Katana.

Leggi

Premio Puglia a Tavola 2015

Premio Puglia a Tavola 2015

29 Gennaio 2015

Puglia a tavola

Giovedi 29 gennaio si è svolta  la terza edizione della manifestazione Premio Puglia a Tavola,  presentata dal giornalista Livio Costarella e dal dirigente scolastico dell’Istituto Perotti Rosangela Colucci, affiancati dal Presidente della Fondazione Nikolaos, Vito Giordano Carone, presso la sala convegni dell’Istituto Alberghiero.

Per la ristorazione sono state premiate le seguenti strutture: Gallo Restaurant di Trani (ha ritirato il premio lo chef Mario Musci), Frulez di Bari (ha ritirato il premio il suo fondatore Lorenzo Diomede), La Taverna del Duca di Locorotondo (ha ritirato il premio Francesca Scatigna, gestore insieme a sua madre, Antonella Scatigna). Per le strutture ricettive sono stati premiati Palazzo San Giorgio di Trani, Hotel Pineta Welness& SPA di Ruvo di Puglia e il gruppo CDS Hotels Meetings&Events (che comprende Riva Marina Resort di Carovigno, PietrabluResort& Spa di Polignano, Costa del Salento Village).

I premi sono stati offerti da Maioliche Pugliese di Fasano, mentre la serata è stata sostenuta, tra le altre aziende, da Acqua Ferrarelle, Olio De Carlo, Cantina San Donaci, Viva Frutta e Consorzio Qualità Tipica Puglia.

Uno speciale premio Award, costituito dal Crest del Corpo Consolare di Puglia, Basilicata e Molise, è andato ad Antonella Scatigna (attualmente in Congo, a ritirarlo è stata la figlia Francesca), titolare de La Taverna del Duca di Locorotondo che da tempo si occupa di opere di solidarietà e raccolte fondi (in collaborazione anche con la Fondazione Nikolaos),  volte al sostegno dei bambini dell’orfanotrofio “Alalma Ya Kitumaini” di Katana, in Congo, oltre a numerosi altri progetti.

 Presenti, inoltre, alla cerimonia i rappresentanti di Regione Puglia, Comune di Bari, Camera di Commercio, Fiera del Levante, CNA, Confcooperative, Confindustria e Federalberghi.

Leggi

“Mani unite per il Congo” 2014: Il Gala di solidarietà

“Mani unite per il Congo” 2014: Il Gala di solidarietà

14 Dicembre 2014

Altre iniziative

 

 

Domenica 14 dicembre 2014 si è svolto il consueto pranzo di beneficenza  “Mani Unite per il Congo” organizzato dalla Fondazione Nikolaos di Bari, in collaborazione con Attivamente Puglia Onlus, Slow Food Alberobello e Valle d’Itria e Progetto Agata Smeralda Onlus.

Con l’occasione 6 rinomati chef della Puglia hanno presentato un menù per raccogliere i fondi per il progetto di completamento dell’orfanotrofio e la realizzazione delle sue opere primarie per la sicurezza dei bambini  di “Alama Ya Kitumaini”, in Congo.

Si ringrazia chi ha offerto il proprio contributo gratuitamente e gli chef Erika Conserva, Raffaele De Giuseppe, Stefano D’Onghia, Pasquale Fatalino, Domenico Laera e Antonella Scatigna, principale sostenitrice del progetto di raccolta fondi in Italia e all’estero dal 2010. Da sempre al suo fianco, a sostegno del suo costante impegno, è presente  il mondo della ristorazione. L’intento è quello di lavorare ogni giorno per dare ai bambini ciò che ognuno di loro merita: l’opportunità di crescere sani e avere un’adeguata educazione che li faccia sentire protetti.

Leggi

Adozione a distanza

Adozione a distanza

10 Agosto 2014

Altre iniziative

Domenica 10 agosto è stata inaugurata  l’iniziativa Adotta un bambino a distanza,  organizzata in collaborazione con le associazioni Nirmala di Pisa e Germoglio di Speranza Onlus di Roma, che si pone l’obiettivo di sostenere i bambini che vivono all’interno delle stesse comunità in situazioni di disagio, povertà e  sottosviluppo, in modo da ampliare i risultati positivi anche sul piano sociale, umanitario, ambientale e culturale.

Questo progetto contribuisce a rafforzare i legami tra popoli di culture e paesi diversi. Il rapporto che si sviluppa tra ogni sostenitore e ogni bambino adottato è unico, perchè mette in contatto realtà di vita, cultura e tradizioni diverse, delle quali poco si sapeva.

Il sostegno a distanza può cambiare la vita di una persona, offrendo un miglioramento della vita, la possibilità di studiare e una concreta speranza per un  futuro migliore.

Leggi